Connect with us

News

Pagellone Salernitana-Cittadella: che Djuric! Buon impatto Rosina, D. Anderson fantasma

MICAI 6 si distende sulla velenosa punizione di Benedetti, non può nulla sull’incornata di Moncini. Si salva come può sull’altro calcio piazzato di Iori che si vendicherà qualche minuto più tardi. Graziato da Baroni al 25’: reclama inutilmente un fallo, si rende protagonista di plateali, inutili e pericolose proteste. Se la cava anche su Diaw e Panico nella ripresa.

 

PUCINO 6 prestazione solida, d’esperienza e sostanza. Dopo il passaggio allo schieramento a tre Branca e Benedetti trovano meno spazio per spingere.

 

MANTOVANI 6,5 il migliore del pacchetto arretrato. Parte accanto a Migliorini, passa a fare il braccetto sinistro della difesa a tre e a tratti quasi l’incusore.

 

MIGLIORINI 5,5 impaurito, timoroso. Va a farfalle ancora una volta e Moncini ringrazia. Cresce col passare dei minuti.

 

LOPEZ 6 stringe in diagonale anticipando su Moncini, la combina grossa sul secondo gol di Iori. Cicca l’intervento di testa che si trasforma in assist per l’incredulo capitano veneto che trafigge Micai sotto misura. Nel secondo tempo entra in porta ma senza pallone sul cross di Casasola. Ci mette del suo nell’azione del 3-2.

 

CASASOLA 7 prima salva, poi inventa. Ci mette il corpo per frapporsi su Iori, sul capovolgimento di fronte pennella un cross al bacio per il testone di Djuric. Anticipato da Diaw nell’azione del secondo gol. Sfiora il sigillo personale con una percussione che Paleari controlla. Nella ripresa sfodera un’altra palla al bacio, stavolta col sinistro. Prima Jallow, poi Lopez non ne approfittano. Moto perpetuo sulla fascia.

 

D. ANDERSON 4 gli manca solo fare il portiere ed il difensore centrale, poi praticamente in stagione ha fatto tutti i ruoli. Con gli stessi, mediocri, risultati. Fa magra figura con Branca e Benedetti che spesso lo mettono in mezzo. Esce sotto una pioggia d’acqua e fischi. Dal 13’ st ROSINA 6,5 entra e cambia il volto della partita. Una piacevole abitudine di fine stagione. Calcia il corner del 2-2, il suo ingresso dà coraggio e fiducia.

 

MINALA 6,5 riproposto titolare dopo oltre un mese. Guadagna un giallo su Iori in transizione, ancora il capitano veneto gli toglie dalla porta un gol già fatto. Si rifarà più tardi con un piattone di giustezza. Dal 32’ st ODJER s.v.

 

DI TACCHIO 6 scalda le mani a Paleari con un mancino sporco. Chiude in tackle su Diaw e sbroglia una matassa intricata. Sbaglia tanto, ma è onnipresente nella terra di mezzo.

 

JALLOW 6 apre bene su Casasola capovolgendo il fronte del gioco nell’azione del gol granata. Poi sparisce e s’innervosisce. Scalcia Adorni a gioco fermo, se la cava con la sola ammonizione. Sussulto d’orgoglio nella ripresa: serve una palla d’oro per l’accorrente Minala, prende il palo e spiana la strada al quarto gol di Djuric. Egoista, ignora il liberissimo Rosina e tenta l’affondo personale che termina in curva. Dal 39’ st MAZZARANI s.v.

 

DJURIC 8 il magic moment continua. Cinque gol in fila come non gli capitava praticamente dai tempi dell’oratorio, sfiora addirittura il poker personale. Punto di riferimento costante per i compagni. Trend in continua crescita: da lui s’aspettavano i gol playoff, arrivano quelli salvezza.

 

ALL. GREGUCCI 6 parte con un 4-5-1 con Jallow largo e Djavan Anderson mezz’ala. Sconfessa tutto e ripassa al 3-5-2 dopo il vantaggio ospite. La Salernitana rischia di capitolare a più riprese, tiene botta con un pizzico di fortuna ed osa nel secondo tempo con Rosina. Tre punti fondamentali, forse decisivi in chiave salvezza. Ma quanta sofferenza…

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News