Connect with us

News

Pagellone Salernitana-Cittadella: bene Gondo e Lombardi, Migliorini attento

MICAI 6,5 non può nulla sull’incornata di Gargiulo, si sporca i guantoni solo nel finale respingendo il penalty di Diaw.

AYA 6 in difficoltà nel giropalla difensivo sul pressing alto veneto. Il Citta dalle sue parti spinge poco, sbroglia le poche matasse che gli capitano a tiro.

MIGLIORINI 6,5 Diaw gira a largo e non crea grossi grattacapi. Da un suo lancio nelle retrovie nasce il secondo gol granata. Manda in porta anche Lombardi in avvio di ripresa. Una spanna sopra, e forse anche più, l’alter ego Billong.

HEURTAUX 6 appena la seconda gara da titolare in stagione. Si becca il giallo per un’entrataccia su Diaw. Una sua dormita cagiona il calcio d’angolo su cui il Citta rientra in partita. Sfiora il gol su una sortita in area avversaria ma timbra in pieno il palo.

CICERELLI 6,5 accelera e converge ma chiude col destro anziché provare la soluzione di sinistro. Si riaccende nella ripresa con una volata con cui guadagna un sacrosanto penalty. Gli manca la freddezza per realizzare, Lombardi neutralizzerà l’errore. Dal 42′ st GALEOTAFIORE s.v.

AKPA AKPRO 6 lucido e presente anche se meno arrembante del solito. Dal 42′ st CAPEZZI s.v.

DI TACCHIO 6 stacca indisturbato in area di rigore e centra il palo, Gondo ribadisce in rete. Ordinato, ben posizionato a schermare la difesa. Ingenuità in area di rigore, con un intervento scoordinato scalcia e atterra Pavan.

CURCIO 6 avvio propositivo, fa valere le sue abilità col mancino pennellando il corner da cui nasce il vantaggio. Diligente in fase difensiva.

MAISTRO 5 Ventura lo schiera sulla trequarti con consegne ben precise, vale a dire disturbare il playmaker del Citta che per una serata non è capitan Iori ma il vice Pavan. Prova l’assolo personale ma si becca i rimbrotti del compagno Lombardi. Si perde il terzo tempo di Gargiulo, si divora il 3-1 a tu per tu con Paleari. Dal 22′ st KIYINE 7 entra e lascia subito il segno. Va in doppia cifra con una rete di pura classe ed eleganza.

LOMBARDI 7 furetto abituato a puntare l’uomo in progressione, deve ritrovare certezze e riferimenti giocando perlopiù spalle alla porta in appoggio a Gondo. A tratti sembra faticare, poi s’inventa dal nulla il gol del raddoppio con un’elegante rovesciata. Reattivo e caparbio a ribadire in rete la respinta di Paleari. Dal 37′ st DJURIC 6 entra a gara già segnata, una conclusione di poco a lato nel finale.

GONDO 6,5 zampata da attaccante vero. Astuzia e riflessi dopo il palo colpito da Di Tacchio. Dopo l’ottima prova con la Juve Stabia da unico riferimento offensivo, Ventura lo ripropone unica punta ancora con risultati apprezzabili.

ALL. VENTURA 6,5 un girone dopo con l’obiettivo di non (ri)toccare il fondo. Cambia molto e non è novità bensì necessità. Out Dziczek, Jaro e Karo, lascia in panchina i due migliori realizzatori Djuric e Kiyine. Fiducia a Gondo unica punta, l’ivoriano lo premia subito insaccando il vantaggio. Il Cittadella è in serata no, ma la Salernitana è in palla e concentrata su ogni pallone. Vittoria meritata, piazzamento playoff consolidato. Ma non può e non deve bastare.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News