Connect with us

News

Pagellone Salernitana-V.Entella: Micai provvidenziale, bene Gondo e Pinto

MICAI 7,5 messo subito in difficoltà da Migliorini, se la cava in bello stile col tacco. Freddo e glaciale nell’ipnotizzare nell’uno contro uno l’ex compagno De Luca. Provvidenziale in uscita alta su cross di Nizzetto. Salva capra e cavoli nel recupero su Nizzetto. Parata che vale due punti di platino.

KARO 6 Sala e Schenetti lo mettono in mezzo nell’azione poi sventata da Pinto. L’Entella per larghi tratti del match si tiene lontanissima dall’area di rigore granata. Attento nel concitato finale.

MIGLIORINI 5 rischia grosso con un appoggio alla cieca su Micai. Mancosu non è in giornata e non crea grossi grattacapi. Salta fuori tempo sul corner di Nizzetto, Poli incorna indisturbato e ringrazia. La fa grossa in coabitazione con Djuric, il numero dieci ligure ha una prateria dinanzi a sé ma Micai abbassa la saracinesca.

PINTO 6,5 all’esordio assoluto in maglia granata, si presenta con un intervento che vale quanto un gol. In spaccata anticipa Eramo pronto a ribadire in rete da due passi il pregevole assist di Sala. Chiede il cambio stremato dopo una prestazione di sostanza e senza sbavature. Dal 40’ st JAROSZYNSKI s.v.

LOMBARDI 5,5 soffre per larghi tratti del match le scorribande di Sala. Accompagna l’azione offensiva, ma senza strappi repentini capaci di creare superiorità numerica.

AKPA AKPRO 6,5 arrembante. Duetta con Lombardi, lancia Gondo nello spazio. S’inserisce e si propone con continuità per tutta la prima mezz’ora di gioco. Resta in campo con grande generosità malgrado un problema muscolare. Zoppica vistosamente, ma scatta e sfiora il gol. Ventura incrocia le dita sperando di non perderlo di nuovo a lungo.

DI TACCHIO 6 affrancato in parte da compiti d’impostazione, nella mediana a due non disdegna qualche inserimento. Orchestra una bella ripartenza, ma la chiude come peggio non avrebbe potuto sparando in curva da buona posizione. Va a terra con troppa facilità nel contrasto con Schenetti che dà il via alla ghiottissima chance non capitalizzata da De Luca. Meglio nella ripresa.

KIYINE 6 torna a sinistra, lì dove può esprimere la sua giocata migliore, vale a dire la finta a rientrare sul destro. Delizia la scarna platea dell’Arechi con lampi di autentica classe ma non incide granché.

MAISTRO 7 gettato nella mischia a freddo dopo il forfait di Dziczek. S’inserisce alle spalle di Adorjan, timbra il palo con un mancino potente ed elegante. S’incunea in area ligure, cerca il contatto con Adorjan ma rimedia solo un giallo per simulazione. Zoppica, Ventura pensa di sostituirlo ma lui chiede di rimanere in campo. E fa bene: timbra il cartellino con una punizione potente e precisa. Dal 42’ st ODJER s.v.

GONDO 6,5 parte con un pizzico di anticipo sull’imbucata di Akpa e finisce in offside. Coraggioso il tentativo in mezza sforbiciata. Altruista e generoso. Guadagna la punizione sapientemente ribadita in rete da Maistro. Dal 46’ st DJURIC s.v. scampoli di gara e un rischio grande quanto l’Arechi in concorso di colpe con Migliorini.

JALLOW 7 anticipato sottomisura da Eramo. Serve bene l’accorrente Di Tacchio con una sorta di no look, nega lo scarico a Gondo infilandosi nell’imbuto difensivo ligure. Tenta il jolly da posizione defilata ma Contini è bravo a non farsi sorprendere sul primo palo. Spesso fa disperare per il suo egoismo, ma è anche capace di magie come la staffilata che s’infila all’angolino e decide il match.

ALL. VENTURA 6 l’infortunio di Dziczek nel riscaldamento scompagina in parte i piani. Rispolvera Maistro sulla trequarti, getta nella mischia dal 1’ gli esordienti Pinto e Gondo. Scelta coraggiosa, in parte obbligata ma ripagata dalla prestazione dei due virgulti scuola Fiorentina. La Salernitana ritrova la vittoria all’Arechi e già questa è una notizia. I limiti emersi nell’ultimo periodo restano, la squadra pare già stanca in diversi elementi. Fa le nozze con i fichi secchi, la classifica torna a sorridere. In attesa di gennaio quando serviranno interventi decisi e mirati per inseguire gli obiettivi fissati dalla proprietà.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News