Connect with us

News

Pagellone Spal-Salernitana: mediana in affanno, Cicerelli generoso. Tutino mai pericoloso

BELEC 6 nulla può sulla battuta di Valoti, graziato dalla traversa sul tiro cross di Dickmann. Incolpevole sull’assolo di Di Francesco, si sporca i guantoni solo nella ripresa.

CASASOLA 5,5 un paio di palloni sparacchiati in area alla meno peggio dalla trequarti, decisamente troppo poco anche perché la Spal dalle sue parti spinge poco o nulla. Nella ripresa passa a sinistra ma l’andazzo resta pressoché lo stesso. Nel finale torna a destra quando Castori vara uno spregiudicato 4-2-4.

AYA 5 quando Di Francesco lo punta uno contro uno son dolori. Irretito dal gioco di gambe del figlio d’arte, arretra e gli lascia lo spazio per la conclusione. Al secondo tentativo l’ex Sassuolo fa centro.

GYOMBER 6 stende Di Francesco a limite dell’area con le cattive, è l’unico a fermare lo scatenato attaccante estense e non macchiare la propria prestazione con grossolani errori.

VESELI 5 un pesce fuor d’acqua. Fuori ruolo e fuori posizione, si dimentica Dickmann che per l’occasione sembra la reincarnazione di pendolino Cafu. Rimedia un tunnel da Sebastiano Esposito. Dal 42′ st BARAYE sv 

KUPISZ 5,5 suo il primo tentativo di marca granata verso la porta difesa da Berisha ma il suo destro è strozzato e non fa paura all’estremo albanese. Barlumi di vitalità a metà primo tempo e nel finale. Dal 42′ st ANTONUCCI sv

SCHIAVONE 5 Di Francesco gli tornerà in sonno nei suoi peggiori incubi, lui e Valoti sulla trequarti fanno il bello ed il cattivo tempo. Alza il pressing ma si fa saltare dal giropalla spallino e lascia una prateria su cui il solito Di Francesco s’incunea e fa secco nuovamente Belec. Nella ripresa appoggia una ripartenza e si ritrova sul destro la prima, vera, palla gol ma non inquadra la porta. Dal 15′ st CAPEZZI 5,5 conferisce un pizzico di equilibrio in più alla mediana anche favorito dall’atteggiamento maggiormente attendista della squadra di Marino.

DI TACCHIO 4,5 avvio shock. Prima rimedia un giallo evitabile, poi si fa sorprendere dal blocco spallino e perde completamente la marcatura di Valoti che insacca indisturbato. Il prosieguo se possibile è ancor peggiore, Valoti e Di Francesco sbucano da tutte le parti. Castori lo lascia negli spogliatoi all’intervallo. Dal 1’ st DZICZEK 5,5 per non esser da meno si fa subito ammonire. Il suo ingresso non sortisce il cambio di passo sperato.

CICERELLI 6 Veseli stringe spesso verso il centro, è lui a dover fronteggiare le scorribande di Dickmann e lo perde due volte già nei primi 5’. Castori lo invita a guadagnare campo, ha sul sinistro una bella chance in ribattuta ma ci arriva scoordinato e la manda alto. Bella sgasata su Dickmann, è il più volenteroso e pericoloso anche nella ripresa. La troppa generosità gli fa spesso perdere lucidità. Dal 36′ st GIANNETTI 5 quasi riesce nella non semplice impresa di prendere due gialli in pochi minuti. Chance in pieno recupero, conclusione ciabattata.

TUTINO 5 mai servito, mai nel vivo del gioco, mai al tiro. Serataccia.

DJURIC 5,5 sgomita da solo contro la linea difensiva della Spal. Nel secondo tempo sfiora due volte il gol che avrebbe riaperto la contesa. Prima con un destro su rimpallo a favore, poi con una torsione aerea su cross di Cicerelli. In entrambe le circostanze la mira è imprecisa. Non le manda a dire al fuggitivo Ranieri nel nervoso finale.

ALL. CASTORI 5 gara d’attesa e ripartenza, il copione è sempre lo stesso ma il gol subito in avvio scompagina tutti i piani. Piazzare due passisti come Schiavone e Di Tacchio a fronteggiare la verve di Di Francesco e Valoti non è stata la migliore delle intuizioni. Veseli è in difficoltà, Baraye ancora non pronto: l’assenza di Lopez scoperchia il calderone delle già note lacune a sinistra. Nella seconda frazione trasloca Casasola a sinistra, girandola di cambi ma la reazione è tardiva. Le prova tutte ma il pessimo primo tempo compromette ogni velleità di rimonta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News