Connect with us

Serie B

Palermo out, tremano Chievo e Trapani: dubbi sulle domande presentate dai due club

Il grande bluff. Probabilmente qualcuno a Palermo si sarà ricreduto ed avrà capito che i mali del club non fossero ascrivibili al contestatissimo Claudio Lotito. Che avrà sì tante responsabilità, ma di certo non ha mai messo becco nella scellerata gestione societaria rosanero che ha portato il club al dissesto nonostante le tante milionarie cessioni effettuate in questi anni.

Se il destino del Palermo è ormai segnato (fideiussione in ritardo, bonifici ai calciatori non pervenuti) arriva un’altra notizia che rischia di mettere la B in subbuglio. Secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano ci sarebbero grossi dubbi sulle domande d’ammissione presentate da Trapani e Chievo.

I siciliani sono riusciti ad iscriversi sul filo di lana, ma avrebbero presentato la fideiussione senza timbri, con le sole firme che in teoria non basterebbero per autenticarla. Traballa anche il Chievo: le cessioni operate per ripianare i debiti e mettere a bilancio le relative plusvalenze sarebbero state contabilizzate oltre la data ultima del 22 giugno fissata dai regolamenti federali. Altre due compagini a rischio iscrizione, sperano Carpi e Padova mentre il Venezia è ormai con un piede e mezzo in Serie B.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B