Connect with us

News

Parzyszek-Dziczek, amici contro allo Stirpe: insieme hanno fatto la storia a Gliwice

Amici contro, ma uno forse inizierà dalla panchina. Piotr Parzyszek, attaccante del Frosinone, e Patryk Dziczek, centrocampista della Salernitana, questa sera si ritroveranno sul prato dello stadio Stirpe: i due polacchi si saluteranno certamente in maniera calorosa prima della partita, visto che insieme hanno scritto pagine uniche della storia del Piast Gliwice due anni fa, vincendo il primo (e fin qui unico) massimo campionato polacco della storia del piccolo club gialloblu.

Il 22enne Dziczek e Parzysek, classe 1993, hanno giocato insieme 36 partite, comprese le prime della scorsa stagione anche nelle qualificazioni di Champions ed Europa League, prima che il playmaker si trasferisse alla Salernitana, via Lazio. Quest’estate è arrivata la chance italiana anche per l’attaccante, lungagnone di 1.91 m che sarà titolare stasera ed è reduce da un assist e tre gol nelle sue ultime tre presenze in cadetteria. Nell’anno dello scudetto in Polonia, segnò 9 volte. Dziczek, invece, partirà dalla panchina e cederà dall’inizio probabilmente il posto a Di Tacchio. Potrebbero incrociare i tacchetti a partita in corso.

È una Serie B sempre più polacca: dei 167 giocatori stranieri militanti nel campionato cadetto, ben 14 sono polacchi. Si tratta dell’8,4%, la percentuale maggiore. Oltre a Dziczek, la Salernitana ha anche Kupisz, mentre il Frosinone propone anche il difensore Szyminski. Il calcio polacco è cresciuto tantissimo negli ultimi anni e in B figurano anche Jaroszynski (Pescara, l’anno scorso proprio alla Salernitana), Chrzanowski e Musiolik (Pordenone), Listkowski e Stepinski (Lecce), Labojko e Jagiello (Brescia), Salamon (Spal), Zurkowski (Empoli) e Cionek (Reggina).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News