Connect with us

Serie B

Posticipo 22ma: harakiri Cosenza, il Pescara la ribalta nel recupero

Il Cosenza fa harakiri all’Adriatico, perde la sua quarta partita consecutiva e resta in terzultima posizione con 20 punti. Il Pescara, di contro, si conferma rinato dopo l’avvento di Legrottaglie in panchina e balza a quota 32, rimpinguando ancor più il mischione play-off. La panchina calabrese di Piero Braglia traballa, anche se sul campo i rossoblu (esordio per l’ex granata Casasola, ndr) hanno espresso un gioco decisamente migliore per buona parte del match, passando meritatamente in vantaggio con Asencio all’ottavo della ripresa, iniziata col Pescara in dieci uomini a causa del rosso a Palmiero sul finire a prima frazione.
Poi però la parità numerica è stata ristabilita: il rosso comminato a Sciaudone ha indebolito la formazione ospite allo scoccare dell’ora di gioco. Dieci minuti più tardi, i biancazzurri hanno trovato il pareggio con Zappa. Da lì in poi, solo Pescara che macina gioco e crea occasioni: all’89’ Galano si fa ipnotizzare da Perina dagli undici metri e dà il via a un extra time vietato ai deboli di cuore, visto che arriveranno anche un legno del cosentino Asencio, il gol del 2-1 del Pescara firmato Bocic e l’espulsione del calabrese Kanouté.

CLASSIFICA

  1. Benevento 51
  2. Pordenone 35
  3. Crotone 34
  4. Frosinone 34
  5. Salernitana 33
  6. Cittadella 33
  7. Perugia 33
  8. Pescara 32
  9. Entella 31
  10. Spezia 31*
  11. Chievo 30
  12. Ascoli 30
  13. Pisa 29
  14. Juve Stabia 28
  15. Venezia 27
  16. Empoli 27
  17. Cremonese 23*
  18. Cosenza 20
  19. Trapani 19
  20. Livorno 13

*una partita in meno

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B