Connect with us

Giovanili

FOTO E VIDEO. Primavera 2: i granatini creano tanto, ma contro il Verona è solo pari a occhiali

CAMPIONATO PRIMAVERA 2, GIRONE A – 22^ GIORNATA

SALERNITANA-HELLAS VERONA 0-0

Salernitana: Russo, Vitale, Novella, Galeotafiore, Volpe (21’ st Iurato), Granata, Sette (9’ st Di Battista), Marino, De Sarlo, Bartolotta (21’ st Raiola), Del Regno (9’ st Iannone). A disp.: Leggiero, Galiano, Fucci, Gambardella, Tozzi, Totaro, Esposito, Rossi. All.: Roberto Beni.

Hellas Verona: Chiesa, Meneghini, Plaka, Peretti (41’ st Hudzik), Dal Cortivo, Martinez (22’ st Lisi), Amayah (34’ st Jemal), Felippe Nascim., Vigolo (22’ st Fiumicetti), Savelievs, Traore (34’ st Caon). A disp.: Ciezkowski, Righetti, Brandi. All.: Antonio Porta.
Arbitro: Federico Longo della sez. di Paola (Salama di Ostia Lido/Fontemurato di Roma 2).
NOTE. Marcatori: /
Ammoniti: 49’ Granata (S).
Angoli: 5 – 4
Fuorigioco: 0 – 1
Recuperi: 0’ pt – 5’ st.

 

La Salernitana Primavera non va oltre il pareggio a occhiali nell’ultima sfida di campionato contro l’Hellas Verona. I granatini creano una gran mole di gioco, ma non riescono a fare centro. Prova superata anche per la retroguardia salernitana, che riesce a contenere i veloci attaccanti scaligeri.

CRONACA – L’ultima gara di campionato parte subito a ritmi alti al campo “Volpe”, con i granatini che si affacciano ripetutamente nell’area di rigore scaligera nelle battute iniziali. All’8’ Novella lancia lungo il compagno Del Regno, che aggancia la sfera ma perde l’attimo giusto per ribadire nello specchio. Dopo tre giri d’orologio è sempre la Salernitana a spingere, con gli scaligeri che sembrano intimoriti: Sette ci prova da fuori, ma una deviazione della retroguardia ospite disinnesca. Primo squillo veronese arriva sul capovolgimento di fronte: Vigolo offre una sponda invitante ad Amayah, che si accentra ma conclude a lato di molto. I ragazzi di mister Beni vanno vicinissimi al vantaggio al 22’: Bartolotta si sbarazza della marcatura, serve Del Regno che con una conclusione a giro impegna Chiesa. Botta e risposta, occasione per l’Hellas: Savelievs serve un attivissimo Amayah in taglio, che conclude centrale sulle gambe di Russo. Si salvano i granatini al 27’: la retroguardia commette un pasticcio e Traore si appropria della sfera, ma il numero 11 ospite non riesce a coordinarsi e la conclusione viene respinta da Galeotafiore. I ragazzi di Antonio Porta sembrano aver trovato confidenza con il terreno di gioco e provano a portare il destino della gara sul proprio binario. Al 36’ Vigolo, per una disattenzione di Galeotafiore, si invola in ripartenza verso la porta difesa da Russo, apre per Felippe che perde l’attimo giusto. Sempre il numero 8 gialloblu, sugli sviluppi, lascia partire un tiro dal limite ma Russo blocca tutto. I granatini ci provano ancora al 38’ con Bartolotta, che in progressione trova il filtrante per De Sarlo, che, sbilanciato e con il corpo troppo in avanti, cicca di pochissimo la sfera.

Nei primi istanti della ripresa è la Salernitana a spingere per trovare il vantaggio: sugli sviluppi di un corner, al limite dell’area piccola si avventa Vitale, che spedisce la sfera alta sulla traversa difesa da Chiesa. Nuova occasione per i locali allo scoccare del decimo: Granata cambia gioco per Novella, che stoppa a seguire tornando sul sinistro, crossa per il subentrato Iannone, che ci arriva di suola e spedisce a lato. Crea la Salernitana, ma non riesce a concretizzare la mole di gioco: al 28’ Raiola approfitta di un erroraccio difensivo scaligero per ripartire, apre in corsa per Iannone, ma il filtrante è troppo lungo e l’azione si conclude con un nulla di fatto. I granatini si riaffacciano nell’area di rigore scaligera al 47’, quando Iannone si sbarazza delle maglie gialloblu, arriva al limite e serve un filtrante troppo largo per Iurato.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili