Connect with us

Giovanili

Primavera, domani sfida al Lecce di Grieco: fu tra i protagonisti del “caso Catania”

Ricordate Vito Grieco, l’ex centrocampista del Catania che fu tra gli involontari protagonisti del caos dell’estate 2003? Attualmente allena la Primavera del Lecce che domani mattina (ore 11 al campo Volpe) sarà ospite dei pari età della Salernitana per la terza giornata di ritorno del campionato di categoria. Tornerà nella città che contribuì a salvare indirettamente dalla retrocessione al termine del campionato 2002/03, chiuso con un mesto ultimo posto e poi con un ripescaggio per il torneo successivo a causa del cosiddetto Caso Catania, che portò la B a 24 squadre, non senza polemiche e proteste.

La querelle era iniziata proprio per mano degli etnei in seguito alla partita di aprile con il Siena in cui era sceso in campo il toscano Martinelli, impiegato la settimana precedente dalla Primavera senese perché squalificato in prima squadra: la società siciliana, all’epoca appartenente alla famiglia Gaucci, inoltrò ricorso sostenendo il mancato rispetto della sanzione del giocatore. Ci fu uno sciame di polemiche e di decisioni (contrastanti) dei tribunali sportivi e non. Poi, un mese dopo, il Catania fece una cosa simile, schierando Vito Grieco in una partita contro il Venezia, dopo che il weekend precedente aveva giocato con i baby da fuoriquota perché squalificato in prima squadra: altro tourbillon di ricorsi, ne beneficiò anche la Salernitana che alla fine fu riammessa al campionato di Serie B allargato insieme a Genoa, allo stesso Catania e alla Fiorentina, beneficiaria di un doppio salto d’ufficio per meriti sportivi al posto del fallito Cosenza. Una delle pagine più confusionarie e buie del calcio degli ultimi vent’anni.

Grieco, come detto, oggi allena la Primavera del Lecce che è seconda in classifica con 26 punti in 12 partite. I salentini saranno osso duro per la Salernitana di Procopio, che in questo campionato ha raccolto solo una vittoria e poi ben dieci sconfitte nelle undici gare totali disputate. I granatini – domani orfani di Vignes e Gambardella (clicca qui per leggere) – occupano il fondo della classifica e con il nuovo tecnico hanno lasciato intravedere timidi segnali di miglioramento in termini di prestazioni. Domani mattina sarà il signor Andrea Ancora di Roma 1 (assistenti Veronica Vettorel e Franco Iacovacci, entrambi di Latina) a dirigere l’incontro al Volpe.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili