Connect with us

Giovanili

Primavera ko nel derby col Benevento, Procopio: “Meritavamo qualcosina in più”

procopio

La Salernitana Primavera rimedia una sconfitta nel recupero della settima giornata di campionato, che ha visto trionfare il Benevento sul sintetico del Volpe per 1-2. Un derby equilibrato per 60 minuti, che poi, grazie ad un episodio, come sottolinea il mister dei granatini Gianluca Procopio, è girato in favore degli ospiti: “Abbiamo fatto una buona partita, specie nella prima ora di gioco, dove non si è vista la differenza fra noi e il Benevento con tutti i punti di distacco che ci sono in classifica. Abbiamo avuto due occasioni limpide dove saremmo potuti essere un po’ più fortunati, però il calcio è questo; con mezzo tiro in porta siamo qui a commentare una sconfitta a mio parere immeritata, vista anche la mole di gioco che abbiamo fatto per 60 minuti” ha commentato il nuovo tecnico dei granatini. Unico neo della partita il troppo spazio lasciato agli attaccanti: “Abbiamo subito un goal a difesa schierata lasciando troppo spazio in area; già lasciando mezzo centimetro in area è un pericolo. Bisogna lavorare ancora di più e come ho detto ai ragazzi ripartiamo dai buoni 60 minuti che abbiamo fatto, cercando di migliorare maggiormente questi piccoli errori che compromettono il risultato”.

Riguardo la situazione che tiene fermi i ragazzi da più un anno causa Covid: “Facendo il calcolo questi ragazzi sono fermi da due anni. Gli ultimi mesi dello scorso sono stati bloccati, una volta ripreso quest’anno, siamo stati costretti a fermare l’attività nuovamente. Sono delle annate in cui ragazzi non giocano e non si allenano: il tutto crea un danno importante alla loro crescita”. Continuando il discorso il mister evidenzia l’importanza dei sotto età: “Bisogna lavorare sul prodotto nostro che c’è ed anche chi viene da categorie inferiori può darci una mano. L’entrata in campo oggi di Bammacaro, che è un 2004, ne è un esempio lampante. Il nostro dovere è quello di far crescere i ragazzi di questa società lavorando sempre con un’assiduità giornaliera. Se lo si fa in maniera incostante, come accade in questo periodo per forza di cose e per tutte le squadre, si rischia di far perdere tanto ai ragazzi in termini di progresso”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili