Connect with us

Giovanili

Primavera, la Salernitana esce alla distanza: Ternana battuta 3-1 al Volpe

TABELLINO Salernitana-Ternana 3-1 (Primavera 2)

SALERNITANA: De Matteis, Garofalo, Cipriani, Russo, Guerra, Motoc, Palmieri 40’ pt Marangoni), Sabatino (10’ st Milano), Cannavale (10’ st Grasso), Bammacaro (33’ st Siena), Lanari (33’ st Visconti). A disp. Petriccione, De Lorenzo, Boiano, Saponara. All. Buonaiuto.

TERNANA: Morlupo, Manucci (19’ st Benedetti), Giordano, Toffanin, Kelo, Currieri, Nesta, Monaldi (31’ st Pennesi), Falanga, Lamberti, Cardoni (12’ st Tunkara). A disp. Cupi, De Luca, Mecarini, Ivanov, Ousmane, Sabatini, Marietti, Manca. All. Mariani.

Arbitro: Sig. D’Eusanio di Faenza (Di Maio/Masciale).

Marcatori: Palmieri (S) all’8’ pt, Falanga (T) su rig. al 25’ pt, Russo (S) su rig. al 17’ st, Grasso (S) al 30’ st. Ammoniti: De Matteis (S), Kelo (T), Russo (S), Lanari (S), Guerra (S). Angoli: 8-4. Recupero: 1’ pt – 5’ st.



La Salernitana Primavera vince anche senza il suo condottiero, battuta 3-1 la Ternana al Volpe nonostante l’assenza per squalifica di mister Procopio, sostituito dal suo vice Giovanni Buonocore.
I padroni di casa sbloccano la partita all 8’ , grazie a un bel cross di Russo che Palmieri, smarcatosi con un taglio profondo sul primo palo spizza indirizzando verso la porta. 
Al 16’ un episodio dubbio in area granata, sulla girata di Monaldi tutta la Ternana reclama tantissimo per un tocco di mano di Guerra, ma né arbitro né assistente lo ravvisano. I granatini allora provano a sorprendere gli ospiti, un minuto dopo Cannavale sfrutta il liscio di Giordano, supera Kelo e poi tira frettolosamente tra le braccia di Morlupo. Il rigore per le baby fere arriva al 25’, Guerra sbaglia il tempo dell’intervento su Falanga e il direttore di gara non ha dubbi, poi dal dischetto realizza lo stesso numero 9. La Salernitana risponde creando una grande occasione al 30’, Sabatino si muove bene sulla destra, poi mette la palla a rimorchio per Cannavale che la piazza a botta sicura, ma c’è il clamoroso salvataggio sulla linea di Currieri. Il primo tempo si conclude con l’infortunio di Palmieri, sostituito da Marangoni, e sul parziale di 1-1.

A inizio ripresa c’è una distrazione della difesa granata, Cardoni è impreciso e non ne approfitta col destro che non inquadra la porta. I padroni di casa riprendono in mano la gara al 17’, furto di Bammacaro, che piomba alle spalle di Manucci e gli prende il tempo, finendo a terra abbattuto dal tentativo di rinviare del difensore, c’è dunque il rigore che Russo trasforma riportando in vantaggio i suoi. Al 30’ poi i granatini chiudono la partita, gran movimento in profondità di Grasso, controllo a seguire e tocco sotto per scavalcare il portiere e segnare il gol del definitivo 3-1. La Salernitana infatti gestisce i ritmi e non rischia nulla fino al triplice fischio, arrivato dopo cinque minuti di recupero.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili