Connect with us

Giovanili

Primavera, Raiola entra e segna: granatini fermano il Trapani e continuano serie positiva. Rizzolo: “Ora cinque finali”

Campionato Primavera 2 Tim, Girone B – 17^ Giornata

Trapani – Salernitana 1-1

TABELLINO

TRAPANI: Bruno, Barbara, Molinari, Laurenzi, Culcasi N., Tolomello (30’ st Pace), Valenti (35’ st Filí), Cataldi, Gancitano, D’Anca, Girgenti (19’ st Marrone). A disp. Mattiolo, Culcasi S., Di Maria, Castiglione, Miceli, Melia, Sansone. All. Scurto.

SALERNITANA: Mariani, Darini, Fucci, Vignes (20’ st Manzo), Di Micco, Galeotafiore, Arena (1’ st Fois), Volpe (20’ st Ramazzotti), Guida (20’ st Guadagnoli), Pezzo, Iannone (35’ st Raiola). A disp. Barbato, Esposito, Giordano. All. Rizzolo.

Arbitro: Sig. Scavena di Avezzano (Toce/Del Santo Spataro).

Marcatori: D’Anca (T) al 31’ pt su rig., Raiola (S) al 37’ st. Ammoniti: Girgenti (T), Galeotafiore (S), Volpe (S), Manzo (S). Recupero: 2’ pt – 4’ st.


Non vuole fermarsi la Salernitana Primavera, che in casa del Trapani secondo strappa un ottimo 1-1 e allunga a quattro la serie di risultati utili consecutivi.

I siciliani vanno in vantaggio con il rigore realizzato da D’Anca al 31’ della primo tempo. Servono diversi cambi di uomini e moduli agli ospiti per potersi rialzare dopo l’intervallo e avere qualche occasione con Iannone. Ma il cambio decisivo è l’ingresso al 35’ di Raiola, a cui bastano due minuti per segnare il gol del definitivo 1-1 con una deviazione su calcio d’angolo battutto da Ramazzotti.

 

Non è sorpreso, ma è comunque orgoglioso della gara mister Rizzolo: “La partita è andata come ci aspettavamo. Avevamo di fronte una squadra importante che aveva fatto sempre bene. Dopo un buon approccio abbiamo perso distanze e ampiezza, poi è arrivato un calcio di rigore un po’ generoso ma che ci poteva stare e siamo passati in svantagio a fine primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo cambiato sistema di gioco e uomini e siamo tornati sulla giusta via, avendo la giusta reazione contro la miglior difesa del campionato. Dobbiamo continuare a lavorare senza prendere in considerazione i risultati e andare avanti passo dopo passo. Il primo sarà la gara di sabato, la prima di cinque finali”.

E la serie positiva continua: “Escludendo la parentesi di Livorno sono otto risultati utili di fila. Siamo un po’ in debito di qualche punto, ma ormai quelli sono sono andati. Bisogna pensare alle partite che vengono perchè siamo lì, ci siamo portati a pari punti col Perugia e a due punti del Cosenza che incontreremo proprio sabato. Avevamo qualche assenza ma abbiamo creato un ottimo gruppo e chiunque giochi, per novanta minuti o dieci, dà il suo importante contributo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili