Connect with us

Giovanili

Primavera sabato chiude con l’Entella. Ok riforma torneo: più squadre nel 2021/22

Nella stagione 2021/22 la Salernitana resterà in Primavera2. Che le retrocessioni in Primavera3 non fossero ancora attive era cosa già sdoganata da un anno (i salti all’indietro inizieranno nel 2023/24), ma negli ultimi giorni ha preso corpo una ulteriore modifica ai format dei massimi campionati giovanili che coinvolge le rispettive leghe organizzatrici. Il tutto sarà ratificato nel prossimo consiglio federale, quello del 9 luglio.

Sia Lega A, sia Lega B hanno approvato l’idea di aumentare il numero di squadre partecipanti al campionato Primavera1 da 16 a 18, attraverso due retrocessioni in Primavera2, che invece stabilirà quattro promozioni. I baby della Salernitana, già aritmeticamente ultimi in graduatoria, chiuderanno la stagione sabato 29 maggio in casa contro la Virtus Entella (calcio d’inizio alle 11 al campo Volpe; arbitro Giorgio Vergaro di Bari, assistenti Giuseppe Centrone di Molfetta e Marco Belsanti, anch’egli di Bari). L’anno prossimo giocheranno ancora in Primavera2 in un torneo complessivamente composto da 26 squadre suddivise in due gironi da 13 su base territoriale, accogliendo quindi le formazioni giovanili delle società promosse dalla Serie C alla B (Ternana, Como e Perugia, più la vincente dei playoff) e “bloccando” le retrocesse dalla cadetteria che dunque non andranno a giocare in Primavera3.

Al di là del numero delle compagini partecipanti, la Salernitana sarà chiamata a invertire il trend negativo dal punto di vista dei risultati. Da quando è tornata in B, la società del cavalluccio ha chiuso il campionato Primavera all’ultimo posto per ben tre volte e in due occasioni al penultimo. Numeri che certamente non fanno onore al vivaio campano, che non è riuscito a produrre in questi anni calciatori utili alla causa della prima squadra o comunque in grado di giocare in B; pochissimi hanno avuto un prosieguo in C. Solo l’anno scorso, con la stagione stoppata anzitempo per Covid, grazie all’algoritmo la classifica finale dei granatini è stata più dignitosa. C’è da programmare e investire affinché anche il settore giovanile diventi da Serie A.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili