Connect with us

News

Prossimo avversario, il Cittadella di bomber Moncini: 9 reti in Veneto da gennaio. Tre assenti per i granata

All’Arechi arriva il Cittadella, formazione che milita attualmente al settimo posto con un margine di due punti da chi insegue in zona play-off (lo Spezia che è nono in classifica, ndr). I veneti fuori casa hanno totalizzato 17 punti, frutto di 3 vittorie (Carpi [0-1]; Pescara [0-1]; Brescia [0-1]), 8 pareggi (Lecce [1-1]; Padova [0-0]; Livorno [0-0]; Cremonese [0-0]; Ascoli [1-1]; Crotone [0-0], Foggia [1-1], Venezia [1-1]) e 4 sconfitte (Spezia [1-0]; Verona [4-0]; Cosenza [2-0]; Benevento [1-0]). Dopo un momento buio, il sodalizio allenato da Roberto Venturato è sicuramente una delle compagini più in forma, riuscendo a raccogliere ben quindici punti nelle ultime sette gare (4 vittorie e 3 pareggi), con l’ultima sconfitta patita a Benevento.

Sono ventidue i convocati per la gara di domani. Mister Venturato deve rinunciare a Mattia Finotto per una lesione muscolare all’adduttore sinistro rimediata contro il Livorno. Non convocati Maniero e Rizzo, seppur siano recuperati dai fastidi muscolari. Nessun squalificato tra le fila dei veneti, in diffida ci sono Adorni e Camigliano.

Di seguito l’elenco dei 22 calciatori convocati per domani:

PORTIERI:
1 PALEARI ALBERTO; 22 MANIERO LUCA

DIFENSORI:
3 BENEDETTI 
AMEDEO; 5 ADORNI DAVIDE; PARODI LUCA; 13 CAMIGLIANO AGOSTINO; 15 FRARE DOMENICO; 18 DRUDI MIRKO; 24 GHIRINGHELLI LUCA; 29 CANCELLOTTI TOMMASO

CENTROCAMPISTI:
4 IORI
MANUEL; 7 SCHENETTI ANDREA; 8 SETTEMBRINI ANDREA; 11 SIEGA NICHOLAS; 20 PASA SIMONE; 21 PROIA FEDERICO; 23 BRANCA SIMONE; 28 BUSSAGLIA ANDREA

ATTACCANTI:
9 MONCINI GABRIELE;  17 PANICO GIUSEPPE; 19 SCAPPINI STEFANO; 32 DIAW DAVIDE

Il Cittadella non derogherà dal consueto 4-3-1-2, veste tattica ormai ben definita. La formazione veneta ha la miglior difesa del torneo (27 goal subiti, solamente 12 in esterna) e verrà difesa da Alberto Paleari, portiere saracinesca, artefice di numerose prestazione ben oltre la sufficienza; confermato quasi in blocco la formazione vista contro i labronici, la linea difensiva vedrà da destra a sinistra il fluidificante di buona gamba Ghiringhelli, la coppia centrale ormai affiatata Drudi-Adorni e Benedetti sull’altro versante (terzino di spinta, autore di ben 5 assist). Il rombo di centrocampo vedrà il rigorista nonché capitano della squadra Manuel Iori (4 reti); accompagnato da Simone Branca come interno sinistro: calciatore di temperamento, ma dotato anche di un buon piede mancino (suo l’assist per Strizzolo all’andata sull’1-0) e Andrea Settembrini nel ruolo di alter ego destro.

In avanti, due gli uomini da temere: il trequartista Andrea Schenetti (6 reti e 7 assist per il folletto milanese) e la punta Moncini, nove centri da quando è arrivato a gennaio: statistica certamente pompata dalla tripletta siglata al Lecce due mesi fa. Ad affiancare l’ex Cesena sono in tre per una maglia: Venturato non ha dato preferenze, dicendo che avrebbe deciso domani a poche ore dal match. Diaw è il più fisico dei tre (alto 1,91 m) e potrebbe spuntarla lui sul velocissimo Panico (simile per caratteristiche e fisico a Ciro Immobile) e sul rientrante Scappini, out praticamente da dicembre.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Drudi, Adorni, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Schenetti; Moncini, Diaw

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News