Connect with us

News

Prossimo avversario, lo Spezia dell’ex Ricci e della “delusione” Galabinov. Out in cinque, tra cui Okereke

Nemmeno il tempo di metabolizzare il pareggio interno contro il Venezia che i granata scendono nuovamente in campo. Mancano poco più di ventiquattro ore a Spezia-Salernitana, gara in programma domani sera alle ore 21 presso lo stadio ligure Alberto Picco.

Impianto sportivo che ha accolto, in passato, quattro granata. Due di questi erano, in quel momento, compagni di squadra (stagione 2012/2013): Raffaele Schiavi, autore di 30 presenze e Davide Di Gennaro ha vissuto con gli aquilotti una delle sue migliori esperienze in carriera, condita da 35 presenze e ben 10 reti. 42 presenze e 11 goal per Emanuele Calaiò nella stagione 2015/2016 con la maglia delle aquile; 38 presenze e 2 reti, invece, per Walter Lopez. Curiosamente nessuno dei quattro ex sarà presente domani chi per infortunio, chi per scelta tecnica e chi, infine, per squalifica. Sarà una sfida speciale per Matteo Ricci, recente ex di giornata. Il centrocampista scuola Roma nella scorsa stagione ha vissuto un’annata di alti e bassi all’ombra dell’Arechi: 35 presenze, tre reti e tre assist per il biondo playmaker che con lo Spezia ha già superato il personale record di realizzature (quattro, il precedente era di tre proprio con i granata, ndr).

Pasquale Marino, tecnico bianconero, recupera molti giocatori infortunati nell’ultimo periodo: l’esterno ex Avellino Bidaoui (18 presenze e 3 reti), il difensore Capradossi (out da gennaio, solamente 11 presenze per l’ex Bari) e l’attaccante Gyasi (24 presenze e 3 reti fermo da febbraio). I liguri hanno praticamente usufruito di un doppio turno di stop: prima la sosta per le Nazionali, poi il turno di riposo. Contro la Salernitana saranno assenti: Okereke, marcatore principe della squadra con otto goal e vera e propria rivelazione del torneo. Il nigeriano è squalificato per un turno per somma di ammonizioni (niente a che vedere con il caso che lo ha coinvolto recentemente e che si è chiuso con un nulla di fatto con la conferma dei successi su Livorno e Benevento, ndr) e gli indisponibili Erlic (zero presenze in campionato), Acampora (ricercato dalla Salernitana a gennaio, una sola presenza), Crimi (centrocampista di rottura spesso titolare, 18 presenze e 2 reti) e Mastinu (infortunatosi gravemente contro il Pescara e con soli nove minuti in stagione).

PROBABILE FORMAZIONE – Il tecnico siciliano dovrebbe confermare il consueto 4-3-3. Lamanna, portiere di assoluta garanzia in categoria, giocherà tra i pali; la linea difensiva da destra a sinistra vede Vignali, prodotto del vivaio bianconero, sull’out destro, capitan Terzi e il recuperato Capradossi centrali, con lo stantuffo Augello, uno dei migliori mancini del torneo, sulla sinistra; in mediana Bartolomei, centrocampista ex Cittadella, è molto abile dalla media distanza in quanto possiede ottime proprietà balistiche e Mora, vincitore due anni fa del campionato con la Spal, fungeranno da mezzali con Ricci che giocherà da regista, pronto ad azionare le rapide e veloci punte Da Cruz, prelevato in prestito dal Parma e dotato di un grande potenziale, e Bidaoui alle spalle della “delusione” Galabinov, solamente tre centri in stagione. L’attaccante bulgaro, trasferitosi in estate dal Genoa a titolo definitiivo, doveva essere un lusso per la categoria: infortuni ed una scarsa forma fisica ne hanno minato il rendimento, oltre che l’esplosione di Okereke.

SPEZIA(4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Capradossi, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Da Cruz, Galabinov, Bidaoui. Allenatore: Pasquale Marino.

Di seguito i convocati:
PORTIERI: 1.LAMANNA, 22.MANFREDINI, 33.BARONE
DIFENSORI: 2.BRERO, 3.AUGELLO, 4.CRIVELLO, 13.CAPRADOSSI, 19.TERZI, 20.LIGI, 23.DE COL 24.VIGNALI
CENTROCAMPISTI: 6.MORA, 8.RICCI, 16.BARTOLOMEI, 18.DE FRANCESCO, 25.MAGGIORE
ATTACCANTI: 7.PIERINI, 9.GALABINOV, 11.GYASI, 26.BIDAOUI, 34.DA CRUZ

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News