Connect with us

News

Quando il gong del mercato coincide con la gara: 5 anni fa Pestrin telefonava in panchina…

Sette giorni ancora, poi chiuderà il mercato. Il gong suonerà ad un’ora dal fischio d’inizio della prossima partita dei granata, al Granillo contro la Reggina. Alle 20 la chiusura del mercato, alle 21 la partita in posticipo della 20ma giornata. Qualcosa di inusuale: l’ultima volta che la partita dei granata coincise con i minuti finali del mercato accadde nel 2016, sempre l’1 febbraio, quando la Salernitana (all’epoca allenata – per l’ultima volta, perché venne esonerato subito dopo – da Vincenzo Torrente) era di scena al Picco di La Spezia. Perse 3-1, schiaffeggiata anche dal fresco ex Sciaudone e dal futuro granata Calaiò, con l’allenatore che fu sollevato dall’incarico, preludio del ritorno di Menichini.

Durante quella partita accadde di tutto, anche perché in quel caso la campagna trasferimenti si chiudeva ancora alle 23, mentre Spezia-Salernitana iniziò alle 20:30. Fabiani era a Milano, la squadra in campo in Liguria e Pestrin – all’epoca giocatore – al telefono in panchina: l’attuale collaboratore tecnico di Castori, infatti, era in predicato di essere ceduto e non fu schierato dall’inizio da Torrente. Nell’intervallo, rientrò negli spogliatoi parlando al telefono e non fece più capolino in panca nella seconda frazione, proprio perché in attesa di notizie da Milano. Alla fine, non si concretizzò la partenza del centrocampista, nelle ore precedenti proposto a diverse squadre di terza serie, tra cui la Casertana. Torrente si presentò in sala stampa un po’ stordito: il mercato di lì a poco si sarebbe chiuso con l’arrivo del romeno Bus (“Non lo conosco, non so”) e certamente dover giocare con quella concomitanza non fu bello per nessuno. Lunedì prossimo sarà un pizzico diverso e chi sarà inserito in distinta non avrà dubbi: al massimo, chi partirà il giorno prima con la tuta della Salernitana addosso, potrebbe doverla togliere prima di recarsi al Granillo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News