Connect with us

News

“Quarta categoria”, presentata III edizione del torneo per disabili: c’è anche team della Salernitana

Si è svolta questa mattina a Milano, presso la sede delle leghe di Serie A e B, la presentazione della terza edizione del campionato “Quarta Categoria – calcio e disabilità“. Dal 7 al 10 dicembre 2018 tutte le partite dei campionati professionistici – compresa, quindi, Salernitana-Brescia – saranno dedicate al progetto del torneo nazionale di calcio a 7 riservato ad atleti con disabilità. Anche una rappresentativa del cavalluccio marino vi parteciperà, dopo aver vinto l’anno scorso il proprio girone (Quinta Categoria Lazio) con i ragazzi della cooperativa Metacop di Roma.

Alla presenza dei presidenti di Figc, Lega Serie A, Lega B e Lega Pro, si è parlato dell’iniziativa che nel prossimo weekend vedrà lo striscione “#ilcalcioèditutti” esposto in tutti gli stadi. Gli atleti delle associazioni sportive aderenti al progetto Quarta Categoria entreranno sul terreno di gioco prima delle varie partite, indossando con orgoglio e senso di appartenenza i colori e le maglie delle diverse società calcistiche. Nel corso della conferenza stampa sono anche state presentate le tre squadre Special adottate direttamente dalle tre Leghe, che indosseranno nella stagione sportiva in corso le maglie con i loro loghi ufficiali create appositamente per il torneo Quarta Categoria: Lega Serie A For SpecialLega B For Special e Lega Pro For Special.

“È ancora vivo nella mia mente il sorriso dei ragazzi che hanno partecipato alle finali di Lega Pro a Pescara lo scorso anno – ha dichiarato il numero unoFigc, Gabriele Gravina -, è stata una giornata di grandi emozioni dove la condivisione, all’insegna dei principi e dei valori che ispirano il gioco del calcio, ha vinto su tutto. È questo lo spirito che anima l’attività di Quarta Categoria e che, con il contributo delle Leghe, sono sicuro continuerà a coinvolgere sempre più società ed appassionati per consentire ad atleti speciali di giocare a calcio con una straordinaria normalità”.

Soddisfazione per l’adozione della propria squadra Special è stata espressa anche dal Presidente di Lega B, Mauro Balata: “Quarta Categoria dà attuazione al dettato costituzionale che prevede che lo sport sia un bene di tutti e vada fatto giocare a tutti. Il calcio, attraverso questo progetto, dà il suo contributo a quello che, ricordiamoci bene, è un dovere e non una concessione, tantomeno un qualcosa di speciale. Noi siamo onorati di avere questi ragazzi che ci portano tanta gioia e voglia di vivere e che indossano le maglie delle nostre società”. La B parteciperà con undici squadre: Ascoli, Benevento, Cremonese, Crotone, Foggia, Lecce, Livorno, Padova, Salernitana, Spezia e Venezia, mentre la Lega B ha adottato il Porto Potenza Picena.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News