Connect with us

News

Quarto pari di fila: ultima volta nel 2016. Punti dimezzati rispetto all’andata

Reggina, Chievo Verona, Pisa e Vicenza. La Salernitana inizia il girone di ritorno con 4 pareggi e apre il più classico dei dibattiti sul livello di riempimento del famoso “bicchiere”. Mezzo pieno: la truppa di Castori è imbattuta pur affrontando due concorrenti alla lotta promozione come Chievo e Pisa. Mezzo vuoto: contro Reggina e Vicenza sono stati cestinati due calci di rigore che avrebbero potuto regalare la prima vittoria dopo la chiusura del calciomercato.

Il confronto con il girone di andata, però, è da segno meno, perché dopo le prime quattro uscite i punti erano esattamente il doppio. Contro Reggina e Vicenza erano arrivati di nuovo due pareggi (entrambi per 1-1), ma in casa del Chievo era arrivata la prima imposizione esterna, e soprattutto in casa contro il Pisa una larga e convincente vittoria per 4-1. Se quindi l’obiettivo era quello di replicare il ruolino di marcia della prima parte di stagione e inseguire uno dei primi due posti in classifica, la truppa di Castori deve provare a fare qualcosina in più per recuperare questo gap che si è generato dopo un ciclo di “pareggite” di febbraio 2021.

L’ultima volta che la Salernitana aveva collezionato una serie di 4 pareggi consecutivi risale al torneo 2016-17 con Sannino in panchina. Tra la nona e la dodicesima giornata, i granata impattarono per 1-1 a Brescia e con lo stesso risultato in casa con la V. Entella. Poi un doppio 0-0 ad Ascoli ed in casa col Pisa. Fu il Cittadella a interrompere la serie battendo 2-0 Sannino al “Tombolato”. In quel campionato la Salernitana chiuse al decimo posto con Bollini in panchina, mentre Castori guidava il Carpi che perse la finale playoff contro il Benevento.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News