Connect with us

Serie B

Qui Pescara, delfino prepara sfida all’Arechi a porte aperte. Zauri dopo ko in Coppa: “Ho visto progressi”

Inizierà sabato alle 18 il campionato della Salernitana, allo stadio Arechi i granata ospiteranno il Pescara in una sfida già complicata. La squadra di Ventura deve reagire subito dopo la pesante scoppola subita in Coppa Italia, in palio subito punti pesanti. Anche il Pescara è stato eliminato dalla manifestazione tricolore, ma in modo totalmente diverso. La formazione di Zauri ha giocato ad Empoli e ha perso solo ai supplementari (non una buona notizia per i delfini i 120 minuti di gioco) dopo che nei tempi regolamentari era finita 1-1 al Castellani. Poi all’overtime l’Empoli in 10 uomini ha vinto la partita con Moreo, scatenando anche la rabbia di Tumminello che si è beccato tre giornate di squalifica… ma solo nella manifestazione tricolore: all’Arechi sabato contro la Salernitana ci sarà. I delfini prepareranno la sfida contro i granata in questa settimana solo con allenamenti a porte aperte, come spesso accade nella piazza abruzzese.

Zauri a Empoli ha schierato una formazione sperimentale, lasciando in panchina alcuni pezzi da novanta. Contro la Salernitana, però, in campo ci sarà la formazione (in attesa della chiusura del calciomercato, vicino anche l’obiettivo granata Kastanos) al momento considerata titolare. Davanti a Fiorillo dovrebbero giocare Balzano a destra e Del Grosso. Al centro della difesa l’unico dubbio è relativo al partner di Bettella, visto che Scognamiglio dovrà scontare un turno di squalifica pendente dopo i playoff dell’anno scorso. Potrebbe rimpiazzarlo Campagnaro. I tre del centrocampo saranno Busellato, Palmiero e Memushaj con Brunori, Tumminello e Galano a completare il 4-3-3.

È stato comunque soddisfatto della prestazione della sua squadra Luciano Zauri, soprattutto perché “il gol decisivo è stato più merito loro che demerito nostro”. Nonostante il ko la partita di Empoli è stato un buon test in vista della Salernitana: “Nel complesso abbiamo fatto abbastanza bene anche se nel primo tempo siamo stati un po’ timorosi. Non è quello che voglio, abbiamo ancora tempo per migliorare alcuni aspetti e alcuni atteggiamenti dei ragazzi che comunque vanno elogiati. Nel secondo tempo abbiamo messo in campo un po’ di coraggio in più e per lunghi tratti abbiamo avuto il dominio del gioco. Non siamo contenti perché abbiamo perso, ma ho visto dei progressi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B