Connect with us

News

Qui Udine, Marino: “Al 99% domani si gioca, Salernitana sarà regolarmente in campo”

Al momento, secondo l’Udinese, la gara di domani contro la Salernitana si disputerà. A confermarlo è il responsabile dell’area tecnica del sodalizio bianconero, Pierpaolo Marino, intervenuto ai microfoni di Udinese Tv durante la trasmissione trasmessa in diretta dai canali social bianconeri.

“Per ora non c’è da preoccuparsi: la Lega ci ha comunicato che la partita è confermata e che la Salernitana ha prenotato un charter domattina alle 10, per essere regolarmente in campo. In questo momento possiamo dire che non ci saranno stravolgimenti; non so se dagli ulteriori tamponi effettuati ci siano state positività o meno ma la decisione della Lega è questa – ha detto il dirigente – La Salernitana aveva prenotato un volo di linea che è saltato ma, stando a ciò che ci ha comunicato l’ufficio gare della lega, i campani partiranno alle 10:00 di domani. Dai tamponi rapidi non sono risultate altre positività ed in genere ai molecolari i risultati si ripetono. È probabile che la Lega e la Salernitana abbiano trovato un accordo dunque al momento per ora non si parla di rinvio. Siamo pronti a riceverli con la solita ospitalità sportiva”.

Nonostante il momento delicato con le tante voci che girano attorno alla partita, Marino conferma che l’Udinese non ha perso la concentrazione: “Siamo sempre rimasti concentrati poiché dalla Lega venivano notizie che non permettono alla Salernitana di giustificare il rinvio della gara. Colantuono al termine della partita col Genoa di Coppa Italia aveva confermato come fossero partiti la mattina e giocato la sera. Nel calcio moderno questa è una cosa che accade frequentemente. Se la Lega non ha rinviato adesso, domattina non può succedere nulla. La partita al 99,9% si gioca e non c’è motivo di dover dubitare di questo”.

Infine il commento del direttore sull’ottimo momento che la squadra sta vivendo da quando ha cambiato allenatore: “Cioffi è andato oltre, ci ha stupiti in positivo con questa rivoluzione in così poco tempo. C’è comunque da restare coi piedi per terra perché domani c’è una partita importante come quella di Cagliari. Sabato scorso siamo stati bravi a rendere facile la gara mantenendo il vantaggio una volta ottenuto. Domani è più importante di ieri, questa è la mentalità. Non dobbiamo mai smettere di avere fame, cerchiamo di colpire con la nostra qualità tecnica. Se l’allenatore sa sfruttarla e miscelarla alla motivazione si può arrivare lontano. Magari la vittoria di Cagliari potrebbe essere la svolta verso un ciclo nuovo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News