Connect with us

News

Rebus a sinistra a 24 ore dal big match: Durmisi ko, tante alternative per il mister

Riza Durmisi poteva tornare titolare a distanza di oltre un anno dall’ultima volta (il 7 marzo in un Nizza-Monaco di Ligue 1) e invece ieri s’è fermato in allenamento. Difficilmente potrà essere rischiato da Fabrizio Castori, che dovendo fronteggiare la stanchezza del rientrante Veseli dopo un viaggio notturno e soprattutto due partite in tre giorni con la sua Nazionale, aveva immaginato anche altre soluzioni per Lecce, compreso l’impiego di Jaroszynski da braccetto di difesa a sinistra e Durmisi titolare a tutta fascia. Col danese acciaccato (idem Sanasi Sy), è dunque obbigatorio andare a fondo.

L’organico a disposizione dell’allenatore è fiaccato, ma dà comunque diverse alternative. La prima sarebbe quella di confermare il guerriero polacco da quinto mancino, inserendo Mantovani sul centro-sinistra o rigettando nella mischia ancora Veseli, nonostante il tour de force. In entrambi i casi, la panchina avrebbe un solo difensore di ruolo come eventuale rincalzo. Altra possibilità è rappresentata dall’impiego di Jaro nella linea dei tre dietro e di Casasola sull’out mancino: l’argentino è destro, ma non sarebbe una novità assoluta il suo spostamento sull’altro versante, cosa già vista in questa stagione ed anche con buoni risultati. In questo caso, a destra tornerebbe l’ora di Kupisz, soldatino preziosissimo. Terza e quarta opzione rappresentano soluzioni forse percorribili soltanto a partita in corso e in caso di determinate necessità: i nomi di Cicerelli e Kiyine, infatti, potrebbero essere validi come esterni a sinistra del 3-5-2, ma porterebbero il famoso “squilibrio” che Castori ha dimostrato di non amare tantissimo, almeno nel principio di partita. Staremo a vedere.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News