Connect with us

News

Riecco Veseli per la sfida da ex: con l’Empoli ritorno al 3-5-2?

Il rientro di Frederic Veseli dopo la squalifica potrebbe indurre lo staff tecnico a tornare al 3-5-2. Nulla è detto, perché dopo la rifinitura di stamattina bisognerà poi valutare una serie di altri parametri non necessariamente tecnico-tattici, in vista dell’importantissima partita contro l’Empoli di domani pomeriggio. A centrocampo potrebbe esserci qualche novità. In generale, tutto dipenderà da come i titolari di Lignano avranno smaltito la fisiologica stanchezza.

Con l’albanese a disposizione – peraltro un ex di turno insieme a Tutino e Capezzi – Castori e Bocchini potrebbero riportare il reparto arretrato a tre per non rinunciare alla solidità di Jaroszynski e riportare in campo Veseli a “mordere” le caviglie avversarie con Bogdan e Gyomber. Senza dubbio (e senza nulla togliere a Mantovani, autore di buonissime partite quando chiamato in causa), il terzetto che ha mostrato più muscoli nel girone di ritorno. Discorso diverso per Aya, in panchina nelle ultime due gare, ma reduce da due mesi di stop: in questo momento della stagione si sentono tutti, anche con i primi caldi delle 14, e rischiarlo dall’inizio potrebbe non essere la cosa giusta. Si veda Coulibaly, entrato a gara in corso contro Monza e Pordenone ma palesemente ancora in affanno.

Altra certezza è Casasola, che è in condizioni fisiche smaglianti. Per la gara contro gli azzurri, dunque, è ipotizzabile il trio Bogdan-Gyomber-Veseli a difesa della porta di Belec, con l’argentino sulla corsia destra e Jaroszynski a presidiare la sinistra. A centrocampo spazio ancora a Di Tacchio in mezzo; Capezzi sarà una delle mezzali. Vista l’indisponibilità di Kiyine per squalifica, l’altra maglia potrebbe essere presa da uno tra Coulibaly (come detto, però, non al top ma per questo bisognoso di giocare) e André Anderson, magari per dare qualità e brio. In attacco, lo straordinario rendimento di Gondo quasi impone la sua riconferma dal primo minuto, ovviamente accanto a Tutino, match winner dell’extratime al Teghil. La lista dei convocati sarà diramata in tarda mattinata, dopo la rifinitura in programma al Mary Rosy. La squadra tornerà poi in ritiro, dov’è da ieri per concentrarsi nel migliore dei modi. Le fatiche fisiche potrebbero essere facilmente superate da una scia di entusiasmo importante, adrenalinica. Attenzione però a non lasciarsi beffare.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News