Connect with us

News

Ripresa al M.Rosy, squadra a colloquio con Gregucci poi seduta di scarico: ok Djuric e Migliorini

Il giorno dopo, quello più difficile dal punto di vista mentale. Ieri la Salernitana ha toccato il punto più basso della sua stagione e oggi è stata costretta a tornare in campo perché mercoledì è di nuovo campionato. Alle 10.30 Gregucci ha diretto una seduta al Mary Rosy, poi il trasferimento a Baronissi dove il cavalluccio sarà in ritiro fino alla partenza per la Puglia, allenandosi comunque in città.

“Cosa posso fare in tre giorni se non lavorare sulla mente dei calciatori”, aveva detto ieri il tecnico della Salernitana in conferenza stampa. È tutta una questione psicologica e non tattica, il concetto che Gregucci ha provato a spiegare prima di tutto ai suoi calciatori. E oggi l’allenatore pugliese ha continuato a battere questa strada, dedicandosi più alla testa che alle gambe. Prima di scendere in campo per una leggera seduta di scarico, la squadra è stata a lungo nello spogliatoio a colloquio con il tecnico. Circa un’ora di riunione, dove si è parlato di ciò che è successo ieri ma anche di quello che deve e non deve accadere mercoledì a Foggia. Poi tacchetti e campo, ma ritmi naturalmente molto blandi. L’usuale seduta di scarico del giorno dopo la partita, ma con teste basse e molti silenzi. Gregucci ha osservato da bordo campo, clima non certo gioioso al Mary Rosy.

In gruppo c’erano anche Migliorini e Djuric. Il primo ieri non ha giocato dopo essersi fermato venerdì ma è pienamente ristabilito, Djuric invece ha avuto un problema al tendine d’Achille e ieri è uscito anche per questo motivo. Contro il Foggia il bosniaco sicuramente non ci sarà perché squalificato, ma il suo recupero per la gara con il Cosenza non è in dubbio. Assente invece Mantovani (neanche convocato ieri) che non si è allenato con il gruppo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News