Connect with us

Giovanili

Riscatto U17, granatini battono Ascoli di misura grazie a Sequino

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 17

TABELLINO Salernitana-Ascoli 1-0

SALERNITANA: Petriccione; Landi, Clemente, Sequino, Casola; Morrone (38′ st Grasso), Garofalo (42′ st De Filippis), Fiorillo (30′ st Sabatino); Luongo, Boiano, Lanari (38′ st Esposito). A disp. Raucci, Gervasio, Guerra, Spinosa, Lucignano. All: Procopio.

ASCOLI: Bolletta; Marcucci, Zoboletti, Rossi, Cisternino; Carano (42′ st S. Manari), Stragapede, Di Matteo (19′ st Silano); M. Manari, Rizzi (27′ st Riva), Governatori (19′ st Gagliardi). A disp. Raffaelli, Regnicoli, Castorina, Acciarri, Nicolai. All. Seccardini

Arbitro: Saverio Esposito di Ercolano (Cafisi/Carrozza)

NOTE. Marcatori: 11’ st Sequino. Ammoniti: Casola, Sequino, Lanari (S), Marcucci, Carano e Di Matteo (A). Angoli: 4-8. Recuperi: 1′ pt e 5′ st. Gara giocata a porte chiuse.

 

La Salernitana U17 conquista i primi tre punti in campionato alla seconda giornata contro i pari età dell’Ascoli tra le mura amiche del campo Volpe. Dopo un primo tempo equilibrato e terminato in parità, nella ripresa i padroni di casa si sono portati in vantaggio, ipotecando il risultato grazie a Sequino.

LA PARTITA. I granata partono subito forte con Morrone che dopo quattro minuti di gioco tenta la conclusione dalla distanza, alta di poco sulla traversa. Al 6’ la Salernitana ci prova con un calcio da fermo, in seguito a qualche rimpallo in area è Stragapede a salvare sulla linea sul colpo di testa di Luongo. Un paio di minuti dopo è ancora la Salernitana ad attaccare con Lanari che si fa respingere il tiro a tu per tu con l’estremo difensore avversario Bolletta. Al 12’ sono sempre i padroni di casa a rendersi pericolosi con un cross dalla destra di Fiorillo raccolto in area da Boiano; il colpo di testa, da posizione ravvicinata, termina di poco al lato. Al 17’ arriva la prima occasione per l’Ascoli: gran tiro da fuori area da parte di Matteo Manari, il portiere granata Petriccione si tuffa alla sua destra e fa sua la sfera. A due minuti dallo scadere del primo tempo, la Salernitana ha un’occasionissima con Fiorillo che però spreca tutto, sparando alto da due passi il pallone messo in mezzo da Lanari. La prima frazione termina senza reti.

Nella ripresa è l’Ascoli ad avere l’avvio migliore con Matteo Manari che dopo due giri di lancette sfiora il palo con un rasoterra da posizione defilata. Passano sei minuti e Governatori viene dimenticato dai difensori dell’ippocampo: il calciatore ascolano si ritrova da solo in area, ma la sua conclusione finisce sul fondo. I granata però non si fanno intimorire e all’11’, in seguito ad uno scambio da calcio d’angolo, Morrone crossa in area per la testa di Sequino che non sbaglia, complice anche l’intervento non impeccabile del portiere bianconero. Una volta in vantaggio, i campani di Procopio si spingono in avanti per cercare di chiudere definitivamente la partita. Al 21’ Lanari tenta il tiro a giro dopo aver saltato un paio di avversari: il suo tentativo viene respinto dall’estremo difensore dell’Ascoli. Nel finale le squadre continuano a fare la loro partita ma gli ospiti non si rendono mai così pericolosi da impensierire la retroguardia granata. Al 44’ sono ancora i padroni di casa a sfiorare il raddoppio: De Filippis, appena entrato, la mette fuori da due passi in seguito ad un rimpallo in area di rigore. Nei 5 minuti di recupero l’Ascoli attacca alla disperata ma i ragazzi di mister Procopio riescono a mettere in ghiaccio la partita e a portare a casa la vittoria, riscattando così la sconfitta (sul campo e a tavolino) patita a Cosenza alla prima giornata di campionato.

Articolo a cura di Angelo Licata

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili