Connect with us

News

Rocchi nuovo designatore arbitrale di Serie A e B, succede a Rizzoli dopo 4 anni

Gianluca Rocchi sarà il nuovo designatore della Commissione Arbitri Nazionale di Serie A e Serie B. L’ormai ex fischietto fiorentino succede a Nicola Rizzoli dopo quattro anni. L’annuncio è arrivato nella conferenza stampa di questa mattina nella sede della Figc, dove erano presenti sia Gabriele Gravina che Alfredo Trentalange, presidente dell’Aia. Insieme a Rocchi, entrano nella commissione del C.A.N. anche Elenito Di Liberatore, Andrea Gervasoni e Lorenzo Manganelli, mentre viene confermato Matteo Trefoloni come Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale e degli Organi Tecnici Nazionali. Per loro inizierà presto il raduno per prepararsi alla prossima stagione, in cui il 47enne toscano metterà in campo anche l’esperienza maturata nei corsi di cui è stato responsabile quest’anno per introdurre il VAR in serie cadetta. L’obiettivo sarà quello di continuare il processo di rinnovamento che sta interessando la formazione arbitrale, ma anche tutto il movimento calcistico italiano: “È un gruppo giovane, mi piacerebbe prendere lo spirito della nostra Nazionale, voglio un gruppo unito ed entusiasta – ha detto Rocchi dopo la nomina – Credo che sia questo il segreto dove l’unico obiettivo in campo è il risultato. Lavorerò perché ci credo fortemente. Per me è una nuova partenza, una sfida personale. Credo molto nella formazione, insegnerà molto anche a me e spero di condividerla con dei ragazzi di alto livello“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News