Connect with us

News

Lesione muscolare per Ruggeri: “Tornerò presto”

AGGIORNAMENTO 13 SETTEMBRE ORE 17.50 – La risonanza magnetica effettuata oggi dà un quadro clinico più chiaro su Matteo Ruggeri. Come comunica la Salernitana, per l’esterno si tratta di una lesione al muscolo semitendinoso sinistro. Il calciatore, che già in mattinata ha svolto fisioterapia, quindi comincerà un percorso di recupero personalizzato e le sue condizioni verranno rivalutate tra dieci giorni. Sul finire della prima frazione del match di ieri Ruggeri si era accasciato sul terreno di gioco, toccandosi dietro la coscia sinistra. Il calciatore ha dovuto ovviamente lasciare il campo, al suo posto Ranieri, portato a braccio dallo staff medico e visibilmente sofferente in volto. Si teme uno stop lungo, di oltre un mese. Su instagram il ragazzo prova già a risollevarsi e a guardare avanti: “Infortunio che non ci voleva, ma tornerò presto”.

ARTICOLO 12 SETTEMBRE ORE 19.30 – La Salernitana esce con quattro gol sul groppone dall’Olimpico Grande Torino e con un titolare in meno per le prossime partite. Sul finire della prima frazione Matteo Ruggeri si è accasciato sul terreno di gioco, toccandosi dietro la coscia sinistra. Il calciatore ha dovuto ovviamente lasciare il campo, al suo posto Ranieri, portato a braccio dallo staff medico e visibilmente sofferente in volto. Il timore è che, per il classe ’02, si tratti di un problema serio al flessore che lo terrà fuori per un mese e mezzo almeno. Nelle prossime ventiquattro ore il difensore si sottoporà ad esami diagnostici per comprendere chiaramente la gravità dell’infortunio e capire anche i tempi di recupero. Un bel problema quindi per Castori che dovrà vagliare le alternative sull’out mancino, il naturale sostituto sarebbe Ranieri, ma c’è anche l’opzione Jaroszynski da impiegare alto (il polacco al momento però è ai box). Un brutto colpo anche per Ruggeri che salterà sabato la sfida da ex all’Atalanta che farà visita alla Salernitana all’Arechi. In estate il club nerazzurro ha spedito il ragazzo, cresciuto nel settore giovanile, in prestito secco a Salerno con l’obiettivo di fargli vivere la prima stagione da protagonista in Serie A. Massima serie dove Ruggeri, in queste prime partite, ha dimostrato di poter giocare, ovviamente seguendo un percorso di crescita che l’Atalanta spera riconsegni un calciatore formato e pronto per i grandi palcoscenici. Percorso che purtroppo si dovrà arrestare per un po’.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News