Connect with us

News

Salernitana al lavoro per l’iscrizione: 31 maggio prime scadenze ma sarà nuovo club a presentare la domanda

In attesa della svolta sul fronte societario, in casa Salernitana è tempo di pensare all’iscrizione al campionato di Serie A. Ci sarà tempo fino al 28 giugno, con la domanda che sarà presentata dalla nuova dirigenza ma l’attuale società ha iniziato a produrre la documentazione necessaria considerando che, come previsto dal sistema licenze della Lega Nazionale Professionisti Serie A, i club sono chiamati ad osservare diversi adempimenti entro il 31 maggio, con la possibilità di integrazione entro la data del 28 giugno per alcuni di essi.

Il primo adempimento è quello relativo ai contratti: i club dovranno depositare alla Co.Vi.So.C la copia dei contratti relativi ad acquisizioni internazionali dei calciatori, a titolo definitivo o temporaneo, intervenute dall’1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020, corredati dal passaporto sportivo del calciatore noto al momento del trasferimento e degli accordi di dilazione di pagamento concernenti detti contratti, con eventuale documentazione bancaria attestante l’avvenuto pagamento dei debiti scaduti alla data del 31 marzo 2021 nei confronti di società affiliate a Federazioni estere, relativi a corrispettivi, anche variabili, indennità di formazione e contributi di solidarietà di cui agli articoli 20 e 21 del Regolamento FIFA sullo Status e i Trasferimenti dei calciatori, dovuti per i predetti contratti e accordi di dilazione. Stesso discorso per le operazioni effettuate entro il 31 dicembre  del 2019 e per gli acquisti di calciatori italiani “con rilevanza internazionale”.

I club inoltre dovranno depositare le dichiarazioni sottoscritte dal legale rappresentante e dal presidente del collegio sindacale o del consiglio di sorveglianza o dal sindaco unico, attestante la vigenza della società e la composizione della compagine sociale, eventuali modifiche statutarie e gli estremi di uno o più conti correnti bancari intestati alla società, accesi presso una o più Banche operanti sul territorio nazionale e dedicati esclusivamente ai pagamenti degli emolumenti, delle ritenute Irpef, dei contributi Inps e di altri contributi. L’inosservanza di uno di questi adempimenti al 31 maggio comporta il deferimento da parte della Procura Federale oltre ad una multa di almeno 20mila euro. Si rischia invece un punto di penalizzazione se entro la stessa data non si deposita alla Co.Vi.So.C la copia della situazione patrimoniale intermedia al 31 marzo 2021.

Ci sarà tempo fino al 28 giugno invece per presentare la vera e propria domanda di iscrizione al massimo campionato ma non solo. La stessa deadline varrà per il pagamento dei debiti scaduti alla data del 31 marzo 2021, nei confronti di società affiliate a Figc e Federazioni estere, relativi a corrispettivi, anche variabili, indennità di formazione e contributi di solidarietà. Entro il 28 giugno sarà inoltre necessario assolvere al pagamento di tutti gli stipendi fino alla mensilità di maggio 2021, tasse comprese (anche i contributi Fondo Fine Carriera), di tutti i tesserati. Il mancato rispetto di questi adempimenti determinerà la mancata iscrizione al campionato. Entro il 30 settembre invece bisognerà pagare gli stipendi di giugno: in questo caso, il mancato rispetto delle norma, porterebbe ad una penalizzazione di due punti (da scontare nel campionato in corso) per ciascun inadempimento. Entro il 15 ottobre La Lega Serie A dovrà certificare alla Co.VI-So.C l’assenza di debiti delle società nei confronti del Fondo Fine Carriera per i contributi riguardanti gli emolumenti dovuti ai tesserati con contratti ratificati dalla competente Lega per la mensilità di giugno.

Criteri economici, tributari e non solo: i club di Serie A devono rispettare anche alcuni criteri infrastrutturali per garantirsi l’iscrizione al campionato. Entro il 21 giugno infatti bisognerà depositare presso la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi la documentazione comprovante la proprietà dell’impianto che si intende utilizzare ed il contratto, la convenzione d’uso o un documento equivalente relativo all’impianto che si intende utilizzare, validi almeno fino al termine della stagione sportiva 2021/2022 o per tutte le gare ufficiali che si terranno nella medesima stagione sportiva. Bisognerà poi attestare la sicurezza e la solidità del suddetto impianto, in seguito alle verifiche della competente Commissione di Vigilanza. Nel caso in cui una società non dovesse avere a disposizione un impianto con le caratteristiche necessarie all’interno del proprio comune, bisognerà depositare la richiesta per ottenere la deroga a svolgere l’attività per la stagione sportiva 2021/2022 in un altro impianto. Anche in questo caso la mancata presentazione dei documenti necessari entro il 28 giugno costerà l’iscrizione al campionato.

Infine è richiesto il rispetto di criteri sportivi ed organizzativi: entro il 24 giugno bisognerà presentare la dichiarazione relativa all’impegno a partecipare al campionato Primavere a agli altri tornei giovanili, fino ai Pulcini. Inoltre le società devono impegnarsi  a tesserare entro il termine dell’1 febbraio 2022, almeno 40 calciatrici di età compresa tra i 5 e i 12 anni, ai fini della partecipazione ai Campionati e/o Tornei Ufficiali Esordienti e/o Pulcini, all’interno del proprio settore giovanile. L’impegno, in alternativa, è rispettato se la società richiedente la Licenza Nazionale, abbia precedentemente acquisito o acquisisca, entro il termine dell’1 febbraio 2022, il titolo sportivo o partecipazioni di controllo di una società di calcio femminile di Serie A, di Serie B, di Serie C, di Eccellenza o di Promozione e la stessa abbia almeno 40 calciatrici tesserate  nell’età compresa tra i 5 e i 12 anni, ai fini della partecipazione ai Campionati e/o Tornei Ufficiali Esordienti e/o Pulcini. Entro il 2 agosto invece bisognerà depositare le attestazioni relative a tutti i componenti dello staff tecnico, dall’allenatore ai preparatori. C’è tempo invece fino al 15 settembre per le figure come addetto stampa e responsabile ufficio marketing.


IL DOCUMENTO COMPLETO


 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News