Connect with us

News

Salernitana, continua a sognare: per battere il Trapani Ventura sceglie Cicerelli e non Kiyine

SALERNITANA – TRAPANI (Stadio Arechi, ore 21)

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Akpa Akpro, Dziczek, Maistro, Cicerelli; Gondo, Djuric. A disp. Vannucchi, Billong, Lopez, Curcio, Capezzi, Jallow, Kiyine, Di Tacchio, Karo, Heurtaux, Giannetti. All. Ventura

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Fornasier, Strandberg, Scognamillo; Kupisz, Luperini, Taugourdeau, Coulibaly, Grillo; Pettinari, Dalmonte. A Disp. Kastrati, Stancampiano, Pagliarulo, Aloi, Evacuo, Odjer, Scaglia, Piszcek, Colpani, Del Prete, Pirrello. All. Castori

Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo (Muto/Zingarelli). IV uomo: Luca Massimi di Termoli

Da zero a cento, tutto in una notte. Dodici mesi fa la Salernitana non aveva prospettive, ma solo incubi. Dodici mesi fa la Salernitana iniziava a cadere in un vortice da cui sembrava impossibile uscirne. Dodici mesi fa la Salernitana era a un passo dall’inferno, ma dodici mesi dopo la Salernitana sogna e lo fa in grande. Il 2020 è iniziato tra le nuvole per i granata, le due vittorie sono state importanti ma è stato il pareggio  a cambiare le percezioni. Giocarsela alla pari contro i più forti ha dato al cavalluccio consapevolezza, determinazione, ambizione. Oggi la Salernitana torna a giocare e non può nascondersi: contro il Trapani penultimo bisogna vincere. I tre punti permetterebbero a Ventura di salire fino al quarto posto, a solo un punticino dalla promozione diretta. Attenzione alle insidie che solo una squadra affamata come quella di Castori può portare, ma oggi la Salernitana ha l’obbligo di vincere. Per dare continuità, per non rendere inutile l’impresa di Benevento, per iniziare a crederci veramente. Perché una volta lassù, bisogna spingersi oltre le nuvole.

Al Vigorito domenica scorsa hanno giocato tutti bene, tranne Kiyine. Questa sera sono tutti confermati, tranne Kiyine. Fuori il marocchino, dentro Cicerelli sull’out sinistra: la novità presentata da Ventura in settimana verrà confermata anche stasera. Per il resto, tutto uguale. I tre di difesa davanti a Micai sono Jaroszynski, Migliorini e ancora una volta Aya. A centrocampo non si può mai toccare Lombardi, copia e incolla per Akpa Akpro. Dziczek vince facilmente il ballottaggio con Di Tacchio, Maistro completa il centrocampo. In avanti con Djuric c’è ancora Gondo.

Il Trapani non può fare calcoli, salvarsi sembra impossibile soprattutto se dall’Arechi Castori non esce con i tre punti. Modulo speculare, con Odjer che però va in panchina. E allora, davanti a Carnesecchi giocano Fornasier, Strandberg e Scongnamillo. Kupsiz largo a destra, Grillo dall’altra parte, Taugourdeau fa la regia: ai suoi lati Luperini e Coulibaly. In attacco Pettinari e Dalmonte.

Come di consueto, in occasione della partita sul nostro portale sarà disponibile la cronaca testuale dell’incontro, oltre ai servizi dall’Arechi di Salerno con pagelle, fotogallery, curiosità e interviste a caldo dalla sala stampa: clicca qui e metti ‘mi piace’ sulla nostra fanpage di Facebook per non perdere ogni aggiornamento.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News