Connect with us

News

Salernitana, così non va! Dopo il lockdown media granata tra le peggiori della Serie B

Cinque partite disputate da quando il campionato è ripreso e cinque da giocare fino al termine della regular season così come cinque sono i punti raccolti dalla Salernitana dal 20 giugno, giorno della sfida col Pisa, a ieri. La ripresa dopo lo stop per l’emergenza Covid non è stata positiva per la Salernitana di Ventura che viaggia alla media di un punto a partita. Una media che porterebbe la compagine granata a chiudere la stagione regolamentare a 52 punti, quasi in linea con quanto fatto nella stagione 2016/2017 (quella squadra terminò il campionato con 54 punti ma il format del torneo cadetto era ancora a 22 squadre e quindi c’erano quattro partite in più in calendario).

Confronti col passato a parte, la Salernitana è una delle squadre che ha fatto peggio da quando è tornata in campo. Cinque punti in altrettante partite, frutto di due sconfitte (contro Entella ed Ascoli), due pareggi (Pisa e Cremonese all’Arechi) e la vittoria nel derby con la Juve Stabia che, non a caso, è la squadra che ha fatto peggio dal 20 giugno ad oggi con un solo punto raccolto ieri contro l’Entella. I granata hanno il quarto peggior rendimento post-lockdown insieme a Entella, Perugia e Pescara. Uno score, quello di Djuric e soci, che non basta e non può far ben sperare in vista di un finale di stagione difficile anche se stimolante come ha ribadito Ventura prima della partenza per Ascoli Piceno.

Con il rientro dei vari Lombardi, Dziczek, Aya e Maistro, già dalla partita di lunedì sera col Cittadella servirà una inversione di rotta dando continuità al successo interno con la Juve Stabia. Battere i veneti, reduci da due ko con Pisa e Crotone, non sarà semplice ma necessario. Il tempo ormai è agli sgoccioli e iniziare il tour de force finale con un altro passo falso comprometterebbe ulteriormente il cammino dell’ippocampo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News