Connect with us

News

Salernitana e tecnologia: al debutto in A si fanno i conti con Var e Goal Line Technology

La Salernitana fa subito i conti con la tecnologia, nel bene e nel male. La partita di Bologna ha catapultato la squadra granata nelle realtà della Serie A, non solo per il risultato, deciso da alcune disattenzioni in fase difensiva come sottolineato anche da Fabrizio Castori a fine partita (clicca qui per leggere l’articolo), ma anche con l’aspetto tecnologico del campionato di massima serie. Errori e distrazioni a parte, la sfida del Dall’Ara è stata decisa anche da Var e Goal Line Technology: il Video Assistant Referee infatti ha portato al rigore trasformato da Bonazzoli per il momentaneo 1-0 granata e all’espulsione di Soriano, decisione che ha ristabilito la parità numerica dopo il rosso per somma di ammonizioni sventolato a Strandberg nel primo tempo. In particolar modo l’arbitro Rapuano ha punito col rosso e col calcio di rigore un colpo di Soriano a Djuric in area di rigore. Un contatto punito solo dopo la segnalazione da parte della sala VAR. Gol granata dopo sette minuti nel corso della ripresa, ma arrivati al quarto d’ora la tecnologia ha “punito” i granata: l’occhio di falco ha infatti permesso a Rapuano di convalidare il primo gol di De Silvestri, bravo a battere con un forte colpo di testa Belec, il quale aveva respinto la conclusione del difensore felsieno, ma con la sfera che aveva varcato la linea di porta.

Ad ogni modo quello di ieri non è stato il primo approccio dei granata col VAR: già nel 2019, in occasione dei play-out col Venezia, i granata fecero i conti col Video Assistant Referee. Nel match d’andata giocato il 5 giugno all’Arechi, il Var analizzò un presunto tocco di mano di Mantovani in area di rigore nel tentativo di anticipare Bocalon. In quell’occasione però Ghersini e Serra non concessero il penalty ai lagunari dato che il pallone fu prima deviato da un avversario. Al ritorno invece il Var fu utilizzato per avere certezze sull’espulsione comminata a Minala nel finale di primo tempo dopo la gomitata rifilata a Modolo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News