Connect with us

News

Salernitana-Entella, prevendita flop: solo 1300 biglietti venduti, metropolitana regolare

All’improvviso la Salernitana si trova di nuovo da sola. I granata tornano allo Stadio Arechi in piena crisi di risultati e mortificata da due sconfitte esterne consecutive e da prestazioni non all’altezza di una squadra che punta, almeno stando a quanto dice la società, a raggiungere i playoff.

Domani alle 18 i granata ospitano l’Entella con l’obiettivo di vincere e cancellare l’ottobre horror che ha portato di nuovo malumore tra la tifoseria granata, ormai incapace di perdonare anche al primo sbaglio. “Il mio obiettivo è riportare la gente allo stadio – ha sempre detto Ventura – voglio l’Arechi pieno con ventimila spettatori”. Desiderio in questo momento molto difficile dalla realizzazione. A poco più di 24 ore dalla partita sono stati venduti solo 1343 biglietti, ma a colpire è il dato delle prenotazioni riservate ai tifosi under 14 che effettuando richiesta possono entrare gratis: solo 10 biglietti venduti. Di questi 1300 tagliandi, come riporta l’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, poco più di 700 sono stati destinati a sponsor e fornitori per la tribuna vip. Nel dettaglio poi, 211 biglietti venduti per la tribuna azzurra, 65 per la verde, 234 per i distinti e solo 116 per la curva sud.

Naturalmente la partita non è stata indicata come a rischio dal Gos, la metropolitana viaggerà regolarmente anche durante le ore di gioco. Le attività commerciali in zona stadio, inoltre, non verranno chiuse. Qualche modifica, invece, per la viabilità ordinaria.

2 Commenti

2 Commenti

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News