Connect with us

News

Salernitana grintosa e… cattiva. Granata più indisciplinati del torneo, raggiunta quota 100 ammonizioni

Quando mancano tre giornate alla fine della regular season la Salernitana si conferma come la squadra più “cattiva” del torneo cadetto. Con i 27 falli commessi e le cinque ammonizioni rimediate (comprese le due comminate a Curcio) la compagine granata resta in vetta alla classifica disciplina con un punteggio di 1009. Un punteggio calcolato sommando falli commessi, ammonizioni ed espulsioni dirette attribuendo un punto per ogni fallo commesso, 3 per ogni cartellino giallo e 6 per ogni rosso. Inoltre con le ammonizioni dello “Scida”, la squadra di Ventura arriva a quota 100 cartellini gialli, confermando di essere una compagine dotata di una buona dose di aggressività agonistica, elemento indispensabile in alcuni frangenti del campionato cadetto.

Al secondo posto di questa particolare graduatoria troviamo il Cittadella con un punteggio di 991. I veneti sono seguiti da Ascoli (933 punti), Trapani (924) e Pisa (901). Le squadre meno punite dal punto di vista disciplinare invece sono Crotone (765), Pescara (741) e Benevento (740). Di seguito la classifica completa

  1. SALERNITANA 1009 
  2. CITTADELLA 991 
  3. ASCOLI 933 
  4. TRAPANI 924 
  5. PISA 901 
  6. PORDENONE 891 
  7. JUVE STABIA 890 
  8. LIVORNO 886 
  9. VIRTUS ENTELLA 872 
  10. PERUGIA 868 
  11. COSENZA 866 
  12. CHIEVO 861 
  13. SPEZIA 821 
  14. VENEZIA 809 
  15. CREMONESE 806 
  16. FROSINONE 794 
  17. EMPOLI 771 
  18. CROTONE 765 
  19. PESCARA 741 
  20. BENEVENTO 740

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News