Connect with us

News

Salernitana, il debutto in Coppa ti sorride (quasi) sempre: i precedenti

L’esordio in Coppa Italia sorride (quasi sempre) alla Salernitana. Soprattutto negli ultimi anni, i granata non hanno mai fallito l’appuntamento con il debutto ufficiale, pur non riuscendo ad arrivare nelle fasi più calde della competizione tricolore.

Quel ko col Castel di Sangro

Dal 2000 ad oggi, con tre diverse proprietà, la Salernitana ha quasi sempre superato la prima fase, anche se nei primi anni del nuovo secolo la manifestazione prevedeva ancora la fase iniziale a gironi, ragion per cui una vittoria o una sconfitta non erano decisive. Resta però ancora vivo il ricordo di 23 anni fa, quando la neopromossa squadra di Delio Rossi steccó clamorosamente in casa contro il “piccolo” Castel di Sangro: 0-2, granata fuori subito per mano di un team appena retrocesso dalla B (con tanto di rigore sbagliato da Kolousek). Segnarono Pagano e Boccaccini. All’andata era finita 0-0.

L’era romana

Come detto in precedenza, negli ultimi anni la Salernitana non ha mai fallito la prima nella kermesse tricolore: lo scorso anno i granata di Castori superarono per 3-0 il Sudtirol, anche se non fu il debutto ufficiale. I granata infatti quattro giorni prima pareggiarono col risultato di 1-1 alla prima di campionato, proprio contro la Reggina che lunedì sera farà visita a Di Tacchio e soci. Risultato simile l’estate prima, quando la squadra di Ventura superò per 3-1 il Catanzaro con le reti di Kiyine e Giannetti, quest’ultimo autore di una doppietta. La stagione 2018/2019 iniziò contro una squadra di Serie D: all’Arechi il Rezzato incassò un pesante 6-1 (doppietta di Bocalon, reti di Vuletich, Volpicelli, Odjer e Castiglia). Bocalon andò a segno anche l’anno prima contro l’Alessandria, nella sfida decisa da Mattia Sprocati (risultato finale 2-1).

Nell’estate del 2016 furono necessari i calci di rigore per decretare la vincente tra Benevento e Salernitana al ‘Vigorito’. I granata riuscirono a guadagnare l’accesso al turno successivo della Coppa Italia imponendosi per 4-2 dagli undici metri dopo lo 0-0 maturato nel corso dei tempi regolamentari. Il 9 agosto del 2015 vittoria di misura contro il Pisa, con gol di Andrea Bovo che replicò anche al Bentegodi contro il Chievo. L’estate del 2014 invece fu segnata dalla sconfitta della Salernitana sul campo dell’Alessandria, con gol di Mezavilla nella prima ed ultima partita ufficiale di Mario Somma da allenatore granata. Andò addirittura peggio l’anno prima, quando il Teramo sorprese la Salernitana all’Arechi con un clamoroso 3-0 a domicilio.

Castori e il 3-1 al Cesena del 2008

Nell’ultimo anno di gestione Lombardi, la Salernitana di Breda perse per 2-0 contro il Sudtirol, l’anno prima invece i granata superarono di misura il Benevento con un gol di Ciccio Caputo su calcio di rigore. Contro la Reggina, Castori probabilmente ripenserà al suo debutto ufficiale in granata, datato 17 agosto 2008, quando la sua prima Salernitana si impose per 3-1 sul Cesena con i gol di Tricarico, Ciarcià e Fava. Stesso risultato nell’estate del 2004 nel derby contro l’Avellino: sul neutrale di Campobasso, Benjamin (doppietta) e Palladino eliminarono i biancoverdi, era il 14 agosto e si disputava il primo turno della fase a gironi. L’anno prima invece finì in parità contro la Ternana: 2-2 all’Arechi, con reti granata siglate da Pierotti e Vignaroli. Quest’ultimo andò in gol anche il 12 agosto del 2003 nel 3-0 rifilato al Catania. Una vittoria completata dalle reti di Campedelli e Mascara. Vittoria anche il 13 agosto del 2000, quando Di Michele e Tedesco liquidarono il Cagliari.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News