Connect with us

News

Salernitana spettatrice forzata, tanti incroci salvezza nel prossimo weekend di campionato

Non è solo un brutto sogno, ma la triste realtà. La sconfitta subita in extratime a La Spezia ha imbottigliato la Salernitana nella lotta salvezza. I granata sono a più cinque sui playout, hanno subito il sorpasso dell’Ascoli e sono stati agganciati dalla Cremonese e avvicinati dal Crotone (con 33 punti). Il quadro potrebbe peggiorare con i risultati della 32^ giornata che sarà di riposo per l’ippocampo.

Dal divano di casa la squadra di Gregucci guarderà le altre compagini impegnate nelle sabbie mobili della classifica, cominciando dal Venezia di scena nell’anticipo di venerdì sul campo della capolista Brescia. Sabato si sfideranno Carpi e Padova, con i ragazzi di Castori che vogliono lasciare l’ultimo posto, il Foggia riceverà lo Spezia allo Zaccheria. Grande attenzione sarà rivolta però al Tombolato di Cittadella, dove sarà di scena il Livorno. Occhio anche alle sfide domenicali della Cremonese, che avrà il Lecce tra le mura amiche, dell’Ascoli, al quale toccherà il Pescara, e del Crotone, che affronterà il Cosenza nel caldissimo derby calabrese.

A segnare la lotta per evitare la C saranno sicuramente le soste forzate per il format del torneo. Detto della Salernitana che farà pit stop alla prossima, a doversi fermare ancora saranno il Crotone alla 34^, il Padova alla 35^ e il Cosenza alla 38^. Le varie Ascoli, Cremonese, Livorno, Venezia, Foggia, Padova e Carpi si giocheranno quindi gli ultimi decisivi sette turni tutti d’un fiato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News