Connect with us

News

Salernitana-Juve Stabia, quanti ex in campo e fuori! Migliorini segnò ai granata, Canotto vuole riscattarsi

Sono diversi gli ex che domani sera si ritroveranno ad affrontarsi sul manto erboso dell’Arechi nel derby tra Salernitana Juve Stabia. Tre ex per parte, con Marco Migliorini tra quelli che sentiranno maggiormente il match: se il centrale di Peschiera del Garda dovesse scendere in campo ritroverebbe una formazione con cui ha vissuto due importanti stagione in Serie C tra il 2014 ed il 2016 con 52 presenze e 4 reti realizzate, una proprio alla Salernitana nel derby vinto per 3-2 dai granata di Menichini il 7 dicembre del 2014 con doppietta di Calil e gol di Gabionetta. Ha giocato a Castellammare di Stabia anche Francesco Di Tacchio, in gialloblu nella stagione 2011/2012: in quell’annata raccolse 12 gettoni di presenza in Serie B all’età di 21 anni. Venti le presenze con le vespe invece per Stefano Russo il quale ha difeso i pali della compagine stabiese nella stagione 2015/2016, in terza serie.

Sono tre gli ex anche su sponda gialloblu: l’ultimo, in ordine di tempo, è Alessandro Rossi, attaccante scuola Lazio a Salerno nella stagione 2017/2018 collezionando 27 presenze e tre gol, due dei quali siglati al Bari il 4 novembre del 2017. Altro giovane che a Salerno non è riuscito ad esplodere è Luigi Canotto, centrocampista classe ’94 che ha vestito la maglia del Salerno Calcio di Lotito e Mezzaroma. La feroce concorrenza dalla cintola in su rappresentò un ostacolo non di poco conto per il talentino proveniente dal Siena che chiuse la sua esperienza blaugrana con 4 presenze all’attivo ma oggi è un elemento indispensabile per i gialloblu. Arrivò all’età di 19 anni all’Arechi Fabrizio Melara, tra i giovani della prima Salernitana targata Antonio Lombardi: prelevato dalla Lazio, fu svezzato dalla nuova società granata con tre apparizioni nell’allora C1.

Ex in campo ma anche fuori: il vice del tecnico stabiese Caserta è Ciro Ferrara, bandiera granata con oltre 200 apparizioni tra il 1986 e il 1998 in due esperienze intervallate dalla perentesi Palermo. In tribuna è atteso il ds gialloblu Ciro Polito, portiere granata negli ultimi anni della gestione Lombardi mentre Luca Fusco, difensore salernitano con oltre 230 presenze in granata oggi è l’allenatore della Juve Stabia Primavera e sarà sicuramente osservatore interessato del match.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News