Connect with us

News

Salernitana: obbligatorio ripartire forte. Sette sfide in un mese, ma quante big!

E’ questo l’ultimo weekend di sosta “forzata” a causa degli impegni delle Nazionali nel 2021; dal prossimo la Serie A torna in campo per un ulteriore ed intenso rush che condurrà fino a Natale quando si tirerà di nuovo il fiato fino all’Epifania che coinciderà con la prima giornata del girone di ritorno. La Salernitana è attesa da 7 partite in un mese esatto, dal 21 novembre al 21 dicembre. Ed i granata sono chiamati a ripartire subito forte visto che il calendario propone due sconti diretti alla ripresa (probabilmente gli ultimi del girone di andata) e poi si mette in salita, con pendenza anche piuttosto ripida. Domenica 21 novembre la sfida interna alla Sampdoria che vanta appena 2 punti in più dei granata, 5 giorni dopo la trasferta a Cagliari in anticipo al venerdì. Di nuovo quindi un ciclo di partite “cerchiate di rosso” dopo una sosta (proprio come avvenne con Spezia, Empoli e Venezia un mese fa), perché facendo punti si impedisce anche ad una diretta concorrente di fare passi avanti in classifica.

Per tre settimane, poi, la Salernitana non affronterà compagini della parte destra della classifica, ma entrerà in un mini-torneo contro 4 delle ex “7 sorelle”: si comincia in infrasettimanale contro la Juventus all’Arechi martedì 30 novembre, poi sabato 4 dicembre la trasferta a San Siro con il Milan seguita da un’altra esterna, al “Franchi” con la Fiorentina. Ci sarà poi l’impegnativo – anche logisticamente – impegno di Coppa Italia con i sedicesimi di finale in casa del Genoa in programma martedì 14 dicembre.

L’ultima casalinga dell’anno sarà con l’altra milanese, l’Inter, all’Arechi venerdì 17 dicembre. L’ultimo infrasettimanale del 2021, che coincide con l’ultima giornata del girone di andata, è in programma martedì 21 dicembre a Udine contro un avversario che non si sa ancora se sarà coinvolto o meno nella bagarre salvezza.

Sette giornate per arrivare al giro di boa, sette giornate per provare a fare una proiezione, seppur inaffidabile, della quota salvezza. Il bottino attuale dei granata è di 7 punti, 4 conquistati sotto la gestione Castori e 3 con Colantuono. Occorre fare necessariamente di più per provare ad alimentare qualche speranza di mantenimento della categoria.

DOMENICA 21 NOVEMBRE: Salernitana – Sampdoria
VENERDI’ 26 NOVEMBRE: Cagliari – Salernitana
MARTEDI’ 30 NOVEMBRE: Salernitana – Juventus
SABATO 4 DICEMBRE: Milan – Salernitana
SABATO 11 DICEMBRE: Fiorentina – Salernitana

COPPA ITALIA – MARTEDI 14 DICEMBRE:  Genoa – Salernitana

VENERDI’ 17 DICEMBRE: Salernitana – Inter
MARTEDI’ 21 DICEMBRE: Udinese – Salernitana

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News