Connect with us

News

Salernitana, una stagione senza eguali e un record particolare

Non c’è dubbio che quella della Salernitana sia stata una stagione veramente clamorosa, fuori probabilmente da ogni logica, dal momento che la salvezza ottenuta ha davvero dell’incredibile. Anche gli appassionati di pronostici, che spesso cercano quali sono i giochi d’azzardo legali online, sono rimasti senza parole di fronte a quanto fatto dalla compagine guidata in panchina da Nicola.

Una stagione con un epilogo dolcissimo, nonostante la sonora sconfitta rimediata all’ultima giornata contro l’Udinese. Diversi i record che sono stati battuti dalla compagine orchestrata magistralmente da Davide Nicola, che già qualche anno fa si era reso protagonista di una spettacolare salvezza quando sedeva sulla panchina del Crotone.

 

Qualche record anche in ambito europeo

Come dicevamo in precedenza, la Salernitana ha stabilito diversi primati sicuramente interessanti. In primo luogo per la prima volta due campionati di fila in serie A, senza dimenticare come è la squadra che si è salvata con il più alto numero di reti che sono state subite, per non parlare di un altro dato statistico, legato più che altro all’ambito europeo.

Tra i primi cinque campionati più importanti in tutta Europa, troviamo senza ombra di dubbio, oltre alla serie A, anche Liga, Ligue 1, Bundesliga e Premier League. Ebbene, la compagine trascinata dal patron Iervolino, tra i vari motivi per cui è riuscita a rimanere nella massima competizione italiana, è riuscita a dimostrare di avere dalla sua parte una rosa molto forte e anche con calciatori differenti. Merito, senza ombra di dubbio, di un mercato di gennaio decisamente importante.

E arriviamo al vero e proprio primato che è stato stabilito da parte della compagine granata. Ovvero, la Salernitana è la squadra che ha utilizzato il più elevato numero di calciatori tra le compagini che hanno preso parte ai cinque top campionati europei.

 

Nessun’altra squadra ha impiegato così tanti giocatori

In effetti, nessuno ha saputo eguagliare i numeri che la Salernitana ha fatto registrare nel corso di questa stagione. Sono scesi in campo la bellezza di 42 giocatori, che si sono avvicendati lungo le tre gestioni tecniche, che corrispondono a tre allenatori differenti.

Infatti, la società campana ha avuto in primo luogo Castori, a cui poi è subentrato Colantuono, che ha dovuto a sua volta lasciare il passo a mister Nicola, che ha portato in dote una salvezza quanto mai insperata a metà campionato. D’altro canto, si è trovato in mano una squadra che aveva collezionato 3 vittorie in 23 partite ed è riuscito a fare un vero e proprio miracolo.

Tra l’altro, in questa curiosa e particolare graduatoria, la Salernitana guarda tutti dall’alto verso il basso e al secondo posto c’è un’altra compagine italiana. Stiamo facendo riferimento al Genoa, che in questa stagione ha fatto scendere in campo la bellezza di 40 calciatori. Sul gradino più basso del podio troviamo un’altra squadra italiana, ovvero il Venezia, con 39 calciatori diversi utilizzati. I lagunari non sono da soli, dal momento che pure due compagini francesi come Saint-Etienne e Bordeaux hanno saputo fare altrettanto.

Come si può facilmente intuire, grande merito va dato a Walter Sabatini. Sessantasette anni, da tempo immemore nel mondo del calcio, è stato anche giocatore. Il suo vizio che lo accompagna nella quotidianità è il fumo, anche se ormai sono quello elettronico. Tra i suoi vizi troviamo anche quello di scegliere spesso e volentieri dei giovani talenti da lanciare nel nostro Paese.

Un dirigente sportivo, Sabatini, che ha ben pochi eguali dal punto di vista del fiuto e della sensibilità, che ha deciso di proseguire la sua avventura con la compagine granata anche nel corso della prossima stagione, mettendo al servizio della società le sue qualità, capacità ed esperienza.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News