Connect with us

Calciomercato

Scintille (anche) sul mercato: c’è il sì di Carretta, ma il Cosenza fa ostruzionismo

carretta

La Salernitana ha in mano l’accordo con Mirko Carretta, ma il Cosenza fa ostruzionismo e occorrerà lavorare ai fianchi della società calabrese per velocizzare il trasferimento in Campania del calciatore classe 1990, nonostante sia in scadenza di contratto. È quanto svela l’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, secondo cui Carretta – 15 partite e 3 gol in questa stagione con la casacca rossoblù – avrebbe trovato già l’intesa di massima con la Salernitana, sulla base di un contratto fino al 2023 (i sei mesi di questa stagione, più due anni) a cui aggiungere un’opzione di rinnovo di un ulteriore anno in caso di promozione in massima serie.

Il Cosenza, però, non vuole saperne di cedere il giocatore, men che meno a una società con cui ha avuto ed ha tuttora scintille. Non è un mistero che gli strascichi della partita vinta sul campo al San Vito Marulla dai granata il 29 novembre siano ancora in atto nelle aule della giustizia sportiva. Due i ricorsi finora presentati (e persi) dal sodalizio presieduto da Eugenio Guarascio che a stretto giro, tramite il suo legale, avvocato Di Cintio, adirà anche le vie del Collegio di Garanzia del Coni nel tentativo di vedere riconosciuto l’errore tecnico dell’arbitro aquilano Dionisi in occasione del famigerato cambio Ba-Bruccini e dell’ammonizione al primo, poi in seguito espulso. In questo clima, dunque, il patron calabrese sembra voler chiudere le porte di un rafforzamento della Salernitana. In linea di massima, vista l’assenza di soluzioni valide a prezzi contenuti per sostituire eventualmente Carretta, il Cosenza punterebbe a trattenerlo fino alla scadenza naturale del contratto, prevista a giugno. L’agente del calciatore, Jerry Palomba, ha ricevuto anche altre proposte: in B c’è quella del Chievo, in C quelle di Padova e Bari che offrirebbero anche buoni ingaggi per tentare la scalata alla serie cadetta. L’intenzione del giocatore originario di Gallipoli però è chiara: vuole la Salernitana e nei prossimi giorni le parti proveranno ulteriori passi di avvicinamento, nel tentativo di convincere Guarascio. Non è da escludere che intervenga Claudio Lotito per sbrogliare la matassa e portare a Castori un altro rinforzo, arrivato probabilmente tardi al palcoscenico della Serie B ma che ha saputo farsi apprezzare con le casacche di Ternana (addirittura 7 gol nel 2017/18, nonostante la retrocessione), Cremonese e poi Cosenza. Carretta potrebbe essere schierato, volendo, anche da quinto a sinistra nel 3-5-2 o, più compiutamente, come ala nel 4-4-2 o seconda punta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato