Connect with us

Serie B

Serie B, la top 11 della 7^ giornata: Donnarumma trascina il Brescia, Vigorito show

La nostra ‘top 11’ della settima giornata, schierata con il modulo 4-3-1-2, è la seguente:

VIGORITO (LECCE): i compagni creano l’impresa, lui la conserva con parate che rasentano il miracolo calcistico e fanno ammattire il ‘povero’ Laribi,

GERBO (FOGGIA): aspettava questo momento da un bel po’ di tempo, dopo aver masticato amaro standosene seduto in panchina ad ammirare le prestazioni di Zambelli. Spinge con continuità e realizza il gol che regala tre preziosi punti al Foggia.

GYOMBER (PERUGIA): il passaggio alla difesa a quattro lo responsabilizza maggiormente e fa innalzare il suo livello di concentrazione, da sempre il punto debole del ragazzo. Per il resto, le qualità di sempre: fisicità abbinata a rapidità ed abilità nel proporre gioco dal basso.

BELLUSCI (PALERMO): la sfida con il Crotone gli propone la rapidità di Nalini, la stazza di Budumir e Simi e gli inserimenti di Stoian. Lui avverte l’importanza del momento e si fa trovare sempre pronto.

RENZETTI (CREMONESE): per almeno settanta minuti spinge con continuità e qualità, contro la Salernitana che non riesce a prendergli le misure. Il tempo stringe, Migliore ha ormai recuperato dall’infortunio e Renzetti vuole mettere in difficoltà Mandorlini.

MACHIN (PESCARA): sulle doti tecniche del virgulto scuola Roma non abbiamo mai avuto dubbi, adesso però il ragazzo sta regalando alle sue prestazioni anche la giusta dose di cattiveria agonistica ed attenzione mentale. Calciatore duttile e di qualità, realizza il gol che consente al Pescara di battere il Benevento e volare in testa alla classifica.

CRIMI (SPEZIA): partito per fare il gregario di lusso all’interno di un centrocampo ricco di qualità, l’ex carpigiano sta guadagnando gradualmente posizioni, togliendosi anche la soddisfazione di andare in gol. Perfetto l’inserimento che apre la danza del gol spezzina sul campo del Livorno, poi tanta sostanza ed un colpo di testa che esce di poco e gli nega la soddisfazione della doppietta.

MANCOSU (LECCE): ormai è un habitué delle nostre migliori formazioni settimanali. Ha lasciato quasi sempre il segno in quest’inizio di stagione, come testimoniano lo splendido assist fornito a La Mantia e la tremenda staffilata di sinistro che ha messo il timbro finale sulla prestigiosa vittoria ottenuta dai salentini sul campo del Verona.

TREMOLADA (BRESCIA): quando è in giornata l’ex ternano rappresenta il top alla voce trequartisti. Le rondinelle fanno fatica a domare l’arcigno Padova di Bisoli, lui entra in scena con il tempismo che regala ai suoi il momentaneo pareggio, prima di lanciare splendidamente in gol Donnarumma.

MELCHIORRI (PERUGIA): pochi attaccanti in serie B possono contare sulla grintosa fisicità e sulla qualità tecnica che accompagnano le prestazioni dell’ex cagliaritano. Lotta come un indemoniato sul prato pesante del Curi, lancia in porta Mustacchio, che sciupa tutto, e ad inizio ripresa doma il Venezia con un imparabile tiro intriso di rabbia e coordinazione.

DONNARUMMA (BRESCIA): tre gol che ormai fanno poca storia e lo confermano sul podio dei primi tre attaccanti della categoria. Un continuo pugno nello stomaco dei tifosi granata, che ancora stanno ad interrogarsi sulla superficialità gestionale che lo ha portato via da Salerno.

ALL. MARINO (SPEZIA): lo Spezia sta lentamente guadagnando la posizione di alta classifica pronosticata alla vigilia del torneo dagli addetti ai lavori. Il suo merito, nonostante le polveri bagnate di Galabinov, risiede nella capacità di far rendere al massimo tanti calciatori considerati marginalmente ad inizio stagione.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B