Connect with us

News

Soddisfazione Castori: “Prestazione ok contro una grande squadra. C’è tempo per crescere”

La Salernitana esce sconfitta daalla suggestiva cornice del Villa Park al termine di una prestazione che fa comunque morale. Lo dice Fabrizio Castori in conferenza stampa post partita: “La partita mi ha dato delle belle risposte prima di tutto per la tenuta atletica – dice il trainer granata – Per almeno 70’ abbiamo tenuto buon passo e ritmo contro un avversario di grandissimo valore e di alto livello. Abbiamo fatto bene anche a livello tattico, abbiamo avuto anche l’occasione del 2-0 con Zortea e abbiamo preso gol su un rigore discutibile. Il risultato lascia il tempo che trova, era una partita utile come rodaggio per l’inizio campionato e sono soddisfatto. Sappiamo che dobbiamo correggere errori che commettiamo, sono rimasto sorpreso favorevolmente dalla prestazione dei ragazzi, anche come ritmo e interpretazione tattica. Era la prima volta che schieravo molti di loro insieme. La difesa era nuova di zecca, il centrocampo idem, in una situazione di emergenza tatticamente e a livello di spirito la squadra si è battuta bene. Gli errori si fanno apposta per correggerli, il tempo gioca a nostro favore. Le ingenuità sono minime rispetto alle cose positive, siamo stati sempre corti, abbiamo scalato bene sulle corsie e non abbiamo preso nemmeno un’imbucata centrale contro giocatori forti. È stato un bel banco di prova, miglioreremo condizione, affiatamento e tempi di gioco. Tutto va corretto ma mi sento di dire che è stata una bella esperienza, ringrazio la società che ha dato la possibilità di fare una partita di alto livello contro un avversario di caratura internazionale”.

Insomma una bella iniezione di fiducia per la Salernitana dopo qualche passaggio a vuoto. Castori parla anche dei nuovi innesti e del mercato: “Sappiamo che dobbiamo completare la squadra, mancavano i due Coulibaly e Bonazzoli non era pronto, però la squadra sta crescendo, si sta formando e lo sta facendo nel miglior modo possibile. Ci vuole pazienza, aspettiamo che il tempo dia le risposte che siamo sicuri arriveranno. Ho visto una squadra bene in palla per un frazionato di partita, ma nessuno ha i 90’ nelle gambe. Bonazzoli non si allenava da una settimana con la Samp, aveva preso contusione, era fermo da 7-8 giorni, non ho voluto rischiarlo in una partita dove bisognava correre molto su un campo che dà adrenalina e che ti spinge. Noi non possiamo permetterci infortuni, da domani sarà più graduale inserimento in squadra. Rapportati ai ritmi gli ultimi arrivati sono indietro, devono ancora allinearsi, ma se non giocano mai non prendono condizione. Kechrida è entrato anche abbastanza bene, Lassana non l’abbiamo potuto portare per problemi burocratici. Solo giocando possono acquisire condizione. Strandberg ha lettura e qualità, anche lui può solo migliorare. Mi sento di dire che abbiamo fatto una buona gara e che il tempo porterà a renderci competitivi per i nostri obiettivi. Il direttore sa benissimo quel che serve alla squadra, ne parliamo ripetutamente, aspettiamo perché mercato è difficile e Fabiani sa come muoversi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News