Connect with us

News

Sopralluogo ok a Cascia: granata in Umbria dal 15 al 31 luglio

AGGIORNAMENTO ORE 21:45. La Salernitana sarà in ritiro precampionato a Cascia dal 15 al 31 luglio. Dopo aver sistemato i dettagli ieri nel sopralluogo effettuato da una delegazione, nella giornata di oggi è stato raggiunto l’accordo con la Di Curzio Incoming per il soggiorno in Umbria al Grand Hotel Elite.

ARTICOLO 8:30. Si è tenuto ieri il sopralluogo di parte della dirigenza e dello staff tecnico della Salernitana in quel di Cascia, il comune dell’Umbria che è stato scelto per il ritiro precampionato 2021 che durerà due settimane, presumibilmente dal 15 al 30 luglio. Come già accennato due settimane fa (clicca qui per leggere), la scelta è ricaduta sulla località che ha già ospitato i granata nel 2015 con Torrente in panchina nella struttura che, proprio un mese fa, ha accolto Di Tacchio e soci per festeggiare la promozione in A immediatamente post Pescara.

La delegazione

Rinviata un paio di volte, l’ultima lunedì (clicca qui per leggere), la visita al Grand Hotel Elite si è dunque svolta ieri con il team manager Avallone, l’addetto stampa Lambiase, la segretaria agonistica Borgia, il vice allenatore Bocchini, il preparatore atletico Pescosolido, l’allenatore dei portieri Foti e il magazziniere Fiorillo. Un mordi e fuggi in giornata. Tutti, per ciascuna area di competenza, hanno fatto un salto tra la struttura alberghiera e i campi della Country House, entrambi sotto l’egida della Di Curzio Incoming, da anni interlocutore della dirigenza della Salernitana. La scelta in tempo utile della location del precampionato (con l’avallo di Lotito e Mezzaroma), nonostante il bailamme societario con la necessità di trasferire il controllo della società a nuovi imprenditori, sembra essere un segnale abbastanza facilmente interpretabile sul futuro.

Gli interventi

Rispetto al 2015, la Country House oggi ha un campo in più. Come rivela il quotidiano Il Mattino oggi in edicola, sarà allestita una palestra negli spazi adiacenti a uno dei due campi, coperta da gazebo. Andrà poi installata ina piccola tribunetta temporanea, visto che i campi ne sono sprovvisti. La possibilità o meno di ospitare tifosi durante gli allenamenti quotidiani (la domanda ci sarà) è subordinata ai prossimi interventi del governo in tal senso. Se sarà consentito, magari con un numero massimo, la Salernitana e gli organizzatori accoglieranno ben volentieri curiosi e tifosi. E pensare che un anno fa l’aria era completamente diversa e Sarnano fu praticamente disertata finanche dagli habitué dei ritiri al seguito dei granata. Le amichevoli più probanti, tuttavia, potrebbero essere disputate in altri impianti: Cascia (che ospiterà in altre strutture anche Benevento e Ascoli) non ha uno stadio, ragion per cui sono stati avviati i contatti con i comuni più vicini che sono dotati di impianti in grado di contenere almeno un migliaio di persone dove poter disputare sgambature con più appeal. Nei prossimi giorni, dopo la risoluzione della questione multiproprietà, potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale del romitaggio estivo a Cascia con tanto di date.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News