Connect with us

News

Stadio Arechi, convenzione prorogata di un anno. Ok progetto illuminazione: le somme

Nella riunione della Giunta Comunale svoltasi nella tarda mattinata del 30 giugno è stato approvato all’unanimità l’atto di indirizzo che riguarda la proroga della convenzione d’uso dello stadio Arechi con la Salernitana anche per la stagione 2021/22 “alle stesse condizioni e con le stesse modalità d’uso, per disputarvi le partite casalinghe del massimo campionato di calcio”. È quanto si legge nella delibera pubblicata solo ieri dall’amministrazione, che ha dunque dato mandato ai dirigenti competenti di allungare l’accordo fino al 30 giugno 2022.

La disponibilità del 18 giugno

Il Comune ha reso noto anche che il sindaco, lo scorso 18 giugno, aveva comunicato la disponibilità dell’Arechi dietro specifica richiesta della Salernitana, che di lì a poco avrebbe dovuto allegare la documentazione dei criteri infrastrutturali alla cartella di adempimenti da spedire in Federcalcio. Enzo Napoli aveva dato l’ok “alle condizioni tutte di cui alla convenzione in essere per l’utilizzo dello stadio Arechi; detta accessibilità è stata concessa al fine di favorire l’imminente iscrizione della Salernitana al massimo campionato, constatato che la convenzione del 2011 è di prossima scadenza e si ritiene opportuno prorogare l’affidamento in concessione d’uso dello stadio Arechi per la stagione calcistica 21-22 alla Salernitana, alle stesse condizioni della convenzione più volta richiamata, fornendo in merito apposito indirizzo agli uffici”. In sordina, senza una discussione vera e propria che preveda cambi di condizioni, il club granata ha messo una toppa sul discorso stadio, rimandando di un anno ogni discussione. Del resto, va anche detto che non avrebbe potuto fare altrimenti, vista l’incertezza societaria: con all’orizzonte un trust semestrale – se la Figc lo approverà – e una conseguente ed obbligatoria cessione definitiva entro il 31 dicembre, sarebbe stato poco opportuno andare a discutere chissà quali dettagli. Il Comune di Salerno lo farà evidentemente l‘anno prossimo con chi sarà al timone della Salernitana, nella speranza che tutto possa andare per il verso giusto e che effettivamente la Serie A possa essere disputata dal cavalluccio. Chissà, magari rimanendoci e proiettandosi verso una nuova stagione con nuovi imprenditori al timone.

Ok a progetto adeguamento fari: le somme

Intanto ieri è stato validato il progetto definitivo-esecutivo dell’intervento di “rifunzionalizzazione dell’impianto di illuminazione spettacolare a servizio dello stadio comunale Arechi” che prevede un costo complessivo di 880mila euro, di cui 643.662 per lavori, comprensivi di 2.562 euro per costi della sicurezza non soggetti a ribasso. In sostanza, si tratta degli interventi che dovranno potenziare i lux per far arrivare i riflettori già esistenti alla famigerata quota 1650 (al momento raggiungibile con l’ausilio dei fari mobili in noleggio, clicca qui per leggere l’articolo) mediante illuminotecnica a led. Tornando ai… conti, i restanti 236.337 euro saranno destinati a spese generali, oneri e soprattutto IVA (per 146.205 euro). La somma di 880mila euro sarà prelevata dai complessivi 2 milioni stanziati dalla Regione Campania l’8 giugno con nota di conferma il giorno successivo da parte della Direzione Generale Autorità di Gestione Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News