Connect with us

News

Straordinari non pagati ai vigili all’Arechi: la Salernitana contro Soget e Comune

Storie tese tra il Comune di Salerno e la Salernitana. Dopo le forti lamentele del consigliere Lambiase che in Consiglio Comunale ha accusato la società granata di non contribuire alle spese sostenute dall’amministrazione, c’è anche la grana Vigili Urbani. La Polizia Municipale ha fatto presente i pagamenti arretrati che spettano per il servizio d’ordine durante le gare casalinghe (2018/2019) all’Arechi, con la Soget incaricata per il Comune di riscuotere anche dalla Salernitana. Questione questa sollevata a maggio e che torna d’attualità. Lo scrive l’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

La società granata non sembra infatti intenzionata a sanare spese extra per il servizio prestato dai vigili e sembra irremovibile nella sua posizione come spiegato dal legale Gentile: “Ci é stato presentato un conto di circa duecentomila euro. Sono servizi extra se richiesti, ma la disposizione non è nostra, piuttosto del GOS, il Gruppo Operativo per la Sicurezza che viene convocato su richiesta del Questore. Non siamo davanti ad una festa privata, ad un matrimonio, ad una cena blindata, ad una specifica esigenza di un privato che richieda rinforzo di vigili urbani per proprie esigenze. La Salernitana non ha richiesto vigili. Siamo, invece, di fronte ad esigenze di ordine pubblico e ad una organizzazione dei servizi che è dello Stato. La Salernitana risponde e paga per ciò che accade dentro lo stadio e non per quello che accade in strada”. Il braccio di ferro sembra appena cominciato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News