Connect with us

News

Terza deadline, ultimo giorno: i timori della Figc, cauto ottimismo dei trustee

figc

L’ultimo giorno utile per presentare offerte per la Salernitana, ancora. Terza deadline, scade oggi alle 23:59. Tutto avvolto in un silenzio assordante che rende ancor più preoccupata la tifoseria granata. Da domani i trustee, ispezionata la pec del trust Salernitana 2021, inizieranno a dare risposte e anche conto alla Figc, che potrebbe convocare Susanna Isgrò e Paolo Bertoli a Roma, in via Allegri, per fare il punto della situazione.

I soggetti interessati ci sarebbero, stando a quanto filtra. Dai tre ai cinque. Per strategia, potrebbero presentare le proposta vincolanti di acquisto a ridosso della deadline. Sostanzialmente il prezzo base non è noto, non è certamente pari ai 40-45 milioni di perizie super partes effettuate a luglio, ma decisamente più basso. Si tratta di una cifra che i trustee – cautamente ottimisti a quanto filtra – avranno pure individuato, ma che si tengono nel cassetto per non fare il gioco dei potenziali acquirenti. Che, intanto, fanno il gioco al ribasso. Ma mica tanto, visto che entro stasera – sulla carta, come da ultima nota diramata da Widar e Melior – si può offrire. E la Salernitana, salvo ulteriori cambi di regole in corso d’opera, sarà ceduta al miglior offrente. Ci sarà? Lo spera l’intero ambiente.

Il 31 dicembre è dietro l’angolo e la paura della Figc è proprio questa, cioè quella di ritrovarsi con la Salernitana senza offerte e una sanzione – quella dell’esclusione – da dover attuare, con tutte le conseguenze dannose: dal discorso sportivo a quello meramente economico, per non parlare della figuraccia mondiale del nostro calcio. Cosa fare in quest’eventualità, soprattutto se i trustee dovessero chiedere una proroga? Bel rompicapo. In ogni caso, noie. L’unica “salvezza” è rappresentata dalla presenza di un’offerta seria e giudicata congrua. Isgrò e Bertoli hanno tempo fino al 15 dicembre per esprimersi, ma non è da escludere che, soprattutto qualora le offerte “buone” fossero di più e tutte succulente, fatte le debite proporzioni, possa anche tornare in auge il discorso gara (messo in soffitta nel comunicato di Melior e Widar del 16 novembre). Non resta che attendere stasera o domattina, quando inizieranno a trapelare le prime indiscrezioni sulle risultanze di questa nuova scadenza.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News