Connect with us

News

Toro ko a Firenze, Juric vuole rinforzi: “Siamo in ritardo, discorsi iniziali erano diversi”

juric

Sarà un Torino già in difficoltà quello che ospiterà la Salernitana dopo la sosta Nazionali del prossimo weekend. Nelle prime due giornate di campionato, il Toro ha incassato altrettante sconfitte contro Atalanta e Fiorentina. Un inizio diverso da quello che si aspettava il nuovo tecnico Ivan Juric. L’ex Hellas Verona non ha nascosto affatto la sua delusione per la sconfitta contro i viola e per l’inizio di campionato: “La Fiorentina ha giocato meglio e ha meritato di vincere. Tante cose non hanno funzionato stasera. Ci vuole un’altra fisicità per il calcio che vogliamo fare. Se perdi tanti palloni diventa difficile fare gioco. C’è veramente tanto da lavorare. Non è facile mettere tutto a posto”.

Alla vigilia della sfida con i toscani, Juric si era detto “stupito” dal calciomercato condotto dal club di patron Urbano Cairo: “Io e il mio staff non eravamo a conoscenza di questa austerity del club – le parole dell’allenatore granata -. Sono rimasto sorpreso, la situazione è questa ma è comunque una sfida stimolante. La Fiorentina ha fatto investimenti, noi portiamo avanti una politica dei tagli. Eppure negli ultimi due anni ci siamo salvati all’ultima giornata. Abbiamo preso soltanto giocatori in prestito”.

Critiche al mercato proseguite anche dopo il ko di Firenze: “Quello di ieri è stato un grido di disperazione. Io arrivo dal basso, però la squadra negli ultimi anni ha preso 140 gol e si è salvata all’ultimo. Abbiamo anche venduto giocatori. Ora siamo in ritardo. Pobega in prestito? Per me è una sconfitta. I discorsi all’inizio erano diversi, c’erano altre idee, mi piacerebbe lavorare per aiutare la società”. Insomma, se la Salernitana ha bisogno di rinforzi in più reparti (C’è necessità di rinfoltire l’organico con 3-4 elementi ha detto Castori alla vigilia del match con la Roma) anche il Torino di Juric è chiamato a rinforzarsi negli ultimi giorni di mercato prima della sfida con i granata del Sud fissata per il weekend del 12 settembre.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News