Connect with us

News

Trapani, rigettato il ricorso. Siciliani in Lega Pro e Odjer torna a casa…

Il Trapani retrocede in Lega Pro e Moses Odjer potrebbe rientrare alla Salernitana. Il ricorso presentato dai siciliani al Collegio di Garanzia del Coni è stato rigettato nel tardo pomeriggio di oggi. Nessuna modifica alla penalizzazione di due punti inflitta al sodalizio granata che si deve così arrendere alla retrocessione. Tirerà un enorme sospiro di sollievo il Pescara, che comunque dovrà giocarsi la salvezza ai playout contro il Perugia, ma che sarebbe stato relegato in terza serie qualora fosse stato restituito anche solo un punto al club granata.

La retrocessione in terza serie del Trapani comporta – sulla carta – il ritorno all’ombra dell’Arechi di Moses Odjer. Il motorino ghanese, infatti, si era trasferito nella terra dei ciclopi a gennaio scorso con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza. Venuta meno quest’ultima condizione, il centrocampista dovrebbe rientrare alla Salernitana, forte di un accordo sulla parola con il diggì Fabiani. Molto, naturalmente, dipenderà anche dalla nuova guida tecnico che siederà sulla panchina granata.

 

 

Ancora una volta le sorti delle squadre in fondo alla classifica di Serie B sono state decise nelle aule di tribunale piuttosto che in campo. Anche l’anno scorso la punizione inflitta Palermo rischiò di cambiare le carte in tavola. La sentenza di primo grado del Tribunale federale nazionale stabilì la retrocessione all’ultimo posto dei rosanero, che avrebbe salvato il Venezia e dato possibilità al Foggia di giocare i playout contro i la Salernitana. Poi però la corte d’appello decise per i 20 punti di penalizzazione alle aquile e i granata affrontarono i lagunari, retrocessi e poi ripescati per ricostituire il campionato a 20 squadre dopo la mancata iscrizione proprio del Palermo.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News