Connect with us

Giovanili

U17, Salernitana corsara a Crotone. Cerrato: “Risultato che alza il morale”

TABELLINO CROTONE-SALERNITANA 1-3 (Under 17)

CROTONE: Gentile, Mauriello, Lupinacci, Polimeni (20’ st Caligiuri), Russo, D’Amora, Scandale (35’ st Urso), Salvatore, Mautone (20’ st Valente), Aprile, Elia (35’ st Procopio). A disp. Gattuso, Bianchi, Milano, Scarcelli, Scarriglia. All. Corrado.

SALERNITANA: Allocca, Langelotto, De Gennaro (38’ st Scognamiglio), Nicoletti, Gallo, La Rocca, Macrì, Celia, Cozzolino (25’ st Perulli), Birra (38’ st Castellano), Fusco (22’ st Gasparro). A disp. Gaglione, Fasano, Ianniello, Melella, Mastrocinque. All. Cerrato.

Arbitro: Sig. Graziano di Rossano (Fanara/D’Amico).

Marcatori: Elia (C) al 26’ pt, Birra (S) al 15’ st su rig. e al 28’ st su rig., Castellano (S) al 41’ st. Ammoniti: Polimeni (C), Russo (C), D’Amora (C), Aprile (C), Celia (S), Cozzolino (S), Castellano (S). Espulsi: Salvatore (C) per somma di ammonizioni. Recupero: 3’ pt – 5’ st.

La Salernitana Under 15 risponde bene alla brutta sconfitta rimediata prima del turno di riposo dalla Roma e vince 3-1 in casa del Crotone.
I granatini sono costretti però a rincorrere a causa di una disattenzione al 26′ del primo tempo: i calabresi battono velocemente una punizione sui 30 metri mettendo Elia in condizione di puntare una difesa mal posizionata e trafiggere Allocca sul primo palo. I granatini non si demoralizzano e cercano di rimettere in equilibrio la gara. Ci riescono dopo l’intervallo, con due azioni fotocopia che terminano nella stessa maniera. Al 15′ Macrì si fa trovare su una buona apertura e ha spazio per puntare Mauriello che lo atterra in area, l’arbitro concede il rigore che Birra trasforma. L’azione si ripete al 28′, ancora Macrì punta Mauriello, che finisce per abbatterlo di nuovo in area, poi Birra batte ancora Gentile dagli undici metri. La Salernitana ha ribaltato il risultato e al 41′ chiude definitivamente la pratica con il 3-1 di Castellano che, appena entrato, penetra in area, salta un avversario e supera il portiere dal vertice dell’area piccola.

Soddisfatto di questo ritorno alla vittoria mister Cerrato: “È stata una buona partita, la sosta ci ha aiutato a mettere a posto un po’ di cose. L’approccio è stato buono, abbiamo fatto un buon primo tempo anche se siamo andati sotto su una disattenzione. Abbiamo comunque avuto delle buone occasioni nella prima frazione, ma poi siamo venuti fuori alla distanza con i tre gol nel secondo tempo“.
Un’ottima risposta dopo il 7-1 incassato dalla Roma e ai tanti, troppi gol subiti in questo avvio di stagione: “A livello di linea difensiva abbiamo fatto bene, tranne che per la disattenzione che ci è costata il gol. Qualcosa da migliorare c’è ancora, soprattutto sui calci piazzati dove abbiamo qualche timore, ma nei movimenti della linea ci siamo comportati bene. Tanti dei gol subiti poi sono arrivati nei minuti finali, ad esempio i due nel recupero contro il Perugia e i tre negli ultimi cinque minuti con la Roma. Quindi abbiamo forse mollato un po’ troppo presto, infatti quando siamo passati in svantaggio ho detto ai ragazzi di rimanere in partita perché era ancora lunga da giocare“.
La risposta è ancora più importante se si considera che sia arrivata grazie a una rimonta in trasferta: “La squadra c’è a livello mentale e caratteriale. Serviva tornare a fare risultato per alzare il morale. Tra l’altro è la seconda volta che riusciamo a vincere dopo essere andati sotto, perché era successo anche con l’Ascoli. E aggiungerei che è stata anche una risposta alle due sconfitte da cui eravamo reduci, non era semplice“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili