Connect with us

News

Si concretizza l’addio del segretario De Rose, ieri le dimissioni a Lotito: da Roma il sostituto

È definitivo l’addio tra la Salernitana e Rodolfo De Rose, storico segretario generale del club granata. Ieri il dirigente originario di Sapri ha contattato Lotito rassegnando le sue dimissioni comunicandogli che negli otto giorni di vacatio spesi comunque al servizio del club (il contratto era scaduto il 30 giugno) si è rafforzata sempre più la convinzione di non voler portare avanti l’incarico dirigenziale conferitogli otto anni fa in tutte le categorie, dalla serie D alla serie B.

Dietro questa scelta ci sarebbero motivi professionali come evidenziato sulle colonne de Il Mattino. De Rose ha ribadito la propria disponibilità a dare una mano per il disbrigo di pratiche burocratiche, fino al passaggio ufficiale di consegne che coinciderà con la nomina – a breve, entro il fine settimana – di un nuovo segretario generale.

Il nuovo dirigente dovrebbe arrivare da Roma, area laziale. In tal senso Lotito parlerà con Calveri, su uomo di fiducia. Saluta dunque uno dei pionieri, restano solo Italo Leo e Gianluca Lambiase, rispettivamente medico sociale e addetto stampa. Il primo ieri è stato a  San Gregorio Magno con il team manager Avallone e la segretaria organizzativa Borgia. È stato effettuato un ulteriore sopralluogo nella sede del ritiro estivo della Salernitana, dal 14 al 30 luglio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News