Connect with us

News

UFFICIALE. Si va avanti con Nicola, conferma per il tecnico e per il suo staff

AGGIORNAMENTO ORE 16.25 – Arriva anche la conferma ufficiale da parte della Salernitana, contratto biennale per Davide Nicola che resta, insieme al suo staff, al timone della squadra: “L’U.S. Salernitana 1919 è lieta di comunicare di aver rinnovato con un contratto biennale il mister Davide Nicola e il suo staff composto da Manuele Cacicia, Simone Barone, Federico Barni e Gabriele Stoppino. La Società esprime piena soddisfazione per la scelta di proseguire insieme a mister Nicola e al suo staff il percorso intrapreso con successo nella scorsa stagione e augura a tutti un buon lavoro”. Non è mancato il post social del trainer.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Davide Nicola (@davidenicolaoff)

AGGIORNAMENTO ORE 13.45 – Nessuno scossone sulla panchina della Salernitana. Danilo Iervolino si è confrontato con Davide Nicola e si andrà avanti insieme, il presidente ha apposto la sua firma sul contratto biennale del tecnico che verrà depositato nelle prossime ore. Resta quindi solo da riempire la poltrona da ds.

Non solo il direttore sportivo (clicca qui per leggere l’articolo): in casa Salernitana sono ore calde anche per la scelta dell’allenatore. Il “favorito” è Davide Nicola il quale – lunedì pomeriggio – ha trovato l’intesa con il club per il rinnovo contrattuale. Un accordo biennale da 800mila euro a stagione, con la possibilità per la società di interrompere anzitempo il rapporto a fronte del pagamento di una penale di 200mila euro.

Dopo l’addio di Sabatini, come riportato dal quotidiano Il Mattino, c’è stato subito un confronto tra società e tecnico piemontese: Nicola ha dato il suo assenso, manca solo la firma di Iervolino ed il deposito del contratto. Nel frattempo, il club draga il mercato e sonda profili.

Le ipotesi

Prima dell’ingaggio di Nicola in inverno, era stato sondato Andrea Pirlo, ma alla fine la scelta ricadde su Nicola che ha condotto la Salernitana alla salvezza, guadagnandosi stima e fiducia di proprietà e tifoseria. Nei mesi scorsi è stato spesso avvistato in tribuna Fabio Cannavaro, campione del Mondo del 2006 e amico del patron. Se quest’ultimo non dovesse controfirmare il contratto di Nicola, l’ex difensore potrebbe rientrare nella lista dei papabili sostituti. Una ista a cui c’è da aggiungere anche Roberto De Zerbi, a spasso dopo l’addio allo Shakhtar Donetsk legato allo scoppio della guerra. C’è poi Igor Tudor, in uscita dall’Hellas Verona che potrebbe sostituirlo con Gabriele Cioffi. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News