Connect with us

Giovanili

Ultimo giro, ultimo ko: la Primavera granata chiude sul fondo e perde anche con l’Entella

Campionato Primavera 2, Girone B – 22^ Giornata

TABELLINO – Salernitana-Entella 1-3

SALERNITANA (4-3-2-1): Campisi (43’ st Ciabattini); Guzzo, Bruschi (1’ st Iuliano), Perrone, Gambardella; Garofalo, Vignes (1’ st Bammacaro), Pezzo (33’ st De Iorio); Dommarco (43’ st Boiano); Iannone, Palmieri. A disp. Sabatino, Villani, Piervenanzi, De Lucia, Capaccio, Panarese, Idioma. All: Procopio.

ENTELLA (4-4-2): Balducci; Bruno (33’ st Frateschi), Reali (22’ st Grosso), Garbarino, Basani; Fall (11’ st Prosdocimi), Muller, Macca (22’ st Maresca), Meazzi; Villa, Oliveri (11’ st Mazzotta). A disp. Tozaj, Rinaldini, Antonioni, Banfi, Garbarino, Scaldarella. All: Melucci.

Arbitro: Sig. Vergaro di Bari (Centrone/Belsanti)

NOTE. Marcatori: 12’ pt Meazzi, 39’ pt Villa, 42’ pt Bruno (E), 34’ st De Iorio (S). Ammoniti: 10’ st Fall e 44’ pt Reali (E), 40’ st Iuliano (S). Al 23′ pt Meazzi (E) fallisce un calcio di rigore. Angoli: 2-7; Recuperi: 1’ pt, 4’ st. Gara giocata a porte chiuse.

Al Volpe va in scena l’ultimo atto del Campionato Primavera e la Salernitana Primavera si arrende anche all’Entella per 1-3. Con questa sconfitta la squadra di mister Procopio rimane relegata sul fondo della classifica a 10 punti, mentre l’Entella si proietta a 38 punti in zona playoff. Si chiude una stagione ancora una volta deludente, l’ennesima: per la terza volta in sei anni, i granatini finiscono all’ultimo posto; in altre due occasioni erano stati invece penultimi.

LA PARTITA. Prima occasione per gli ospiti al 4’ per Oliveri, con una conclusione che finisce larga alla sinistra di Campisi. Al 10’ altra chance per i liguri con un destro a giro di pregevole fattura di Meazzi dal limite dell’area di rigore. La squadra di Chiavari si gioca l’accesso ai playoff (dipenderà dal risultato del Napoli contro lo Spezia) e continua ad attaccare: al 12’ passa con Meazzi che si ritrova davanti a Campisi e la appoggia in rete alle sue spalle, dopo una bella azione perfettamente manovrata ed una grande giocata col tacco di Villa. Granatini non pervenuti ed Entella che si fa ancora pericolosa al 17’ con il solito Meazzi che semina il panico. Dopo uno scambio sulla trequarti, arriva sulla linea di fondo e mette palla in mezzo per Villa, che si fa parare la conclusione da Campisi dopo un tiro centrale. Primo squillo della Salernitana al 20’ con il vice capitano Pezzo che tenta la botta dalla lunga distanza, deviata in calcio d’angolo dalla difesa ospite. Colling break: l’arbitro Vergaro interrompe il gioco al 22’ per permettere ai giocatori in campo di rinfrescarsi, dato il sole che picchia insistentemente sulle teste dei calciatori in campo. Al 23’ Meazzi riesce a sfuggire ai difensori di casa dopo una bella serpentina e vien steso in area di rigore, Vergaro assegna il penalty alla squadra di mister Melucci. Un minuto dopo lo stesso Meazzi si presenta sul dischetto e fallisce l’occasione dello 0-2, calciando alla sinistra di Campisi. L’Entella insiste e costruisce diversa palle gol con Basani e Villa. Quest’ultimo al 39′ conquista e realizza il penalty del raddoppio biancoceleste. Al 40’ è nuovamente l’Entella a rendersi pericolosa con un tiro al volo spettacolare di Bruno che costringe Campisi al miracolo. Prologo del tris che avviene al 42’: ennesimo calcio d’angolo per gli ospiti, lo stesso Bruno stacca di testa più in alto di tutti e insacca.

Gara senza storia. Nella ripresa sussulto della Salernitana. Ci prova Bammacaro di testa (2′), su cross perfetto di Guzzo, poi in ripartenza all’8’ Iannone serve Palmieri in area di rigore, che però non ci arriva per un soffio e si fa anticipare da Balducci. Risposta Entella al 9’ con la conclusione dal limite di Oliveri, ma Campisi non si fa trovare impreparato e blocca con facilità il pallone. Gli ospiti gestiscono, i granatini trovano il gol della bandiera a undici minuti dal termine grazie a De Iorio che fulmina Balducci con un bel sinistro da dentro l’area di rigore. Al 41’ ancora chance Salernitana: Dommarco serve Iannone che, dopo essersi liberato con una bella finta, scarica il destro da fuori area ma la palla si spegne alta sopra la traversa della porta ligure. Da segnalare l’infortunio occorso al portiere campano Campisi al 43’, costretto a lasciare il campo a Ciabattini a causa di uno scontro con Garofalo nella propria area di rigore. Dopo 4’ di recupero l’arbitro Vergaro fischia la fine del match, decretando la sconfitta dei granatini nell’ultima giornata del Campionato Primavera 2, Girone B.

Articolo a cura di Dario Perriello

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili